Moneta tedesca

Leggete questa notizia:
(ANSA) – BERLINO, 14 APR – La Germania mette in circolazione
una moneta esclusiva da 5 euro, spendibile soltanto all’interno
del Paese. La moneta da collezione, sottolinea la Bild “negli
altri Paesi dell’eurozona non ci sara’”. “Questo significa che
altrove non si potrà pagare con la moneta da 5”, spiegano al
ministero delle Finanze.
Il “pezzo speciale” sarà distribuito da oggi dalla Bundesbank.
Le monete da collezione, spiega ancora la Bild “nel nostro Paese
sono sempre utilizzabili come mezzi di pagamento, negli altri
no”. (ANSA)

I tedeschi si fanno i 5 euro in moneta, mentre noi avremmo tanto voluto l’ 1 Euro e i 2 euro di carta. Sta tutto qui, in questa semplice considerazione pratica la distanza fra noi e i tedeschi a proposito della moneta unica.

Che ne pensate?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

8 risposte a “Moneta tedesca

  1. E’ un buon metodo che un paese in crisi o che deve risollevarsi un po può attuare…nn capisco perche lo stato italiano nn ci arrivi…un titolo di stato a forma di moneta(nn necessariamente con la scritta EURO) utilizzabile solo in Italia…la cosa che mi fa rabbia che in Europa la Germania può fare ciò vuole se l avesse fatta l italia una cosa del genere sarebbero piovute critiche ovunque…

  2. Cosa ne penso? Che é una NON NOTIZIA scritta da qualcuno che non capisce nulla di monete. Anche un bambino a cui sia stata regalata la prima moneta da collezione sa che le monete, appunto da collezione, hanno, comunque, corso legale, altrimenti il valore numismatico praticamente scompare, divengono semplici medaglie, dal valore estremamente aleatorio. A parte la pletora di 2 Euro commemorativi, che la gente spende senza problemi quando se li trova in mano, ci sono state centinaia di emissioni in tagli “anomali”, dagli 1,5 Euro francesi ai 100000 Euro austriaci, un monetone di oro zecchino da 31 Kg, che, in realtà, vale più di un milione di Euro. In mezzo ci sono i tagli più strani, persino gli 8 ed i 15 Euro, ma sono tutti di corso legale, questa é la conditio sine qua non perché il prodotto interessi i numismatici. La moneta tedesca, per il numero di esemplari coniati, é certamente dedicata al mercato collezionistico “allargato”, quello dei numismatici della domenica che collezionano i 2 Euro commemorativi o simili, poca spesa ed una raccolta comunque interessante. In Germania il corso é assicurato, negli altri paesi ci si potrebbe rifiutare di accettarle, ma sarebbe un errore, tempo pochi anni ed il valore arriverà certamente a 15 – 20 Euro, anche se non siete appassionati numismatici. P.S. Qualche mese fa hanno emesso un 10 Euro in argento dedicato ad Hansel & Gretel, qualcuno ne ha parlato? E chi ha parlato della meravigliosa moneta in argento emessa dalla nostra zecca nel 2014 per il bimillenario della morte di Augusto ?

  3. C’e’ ancora chi crede all’Europa Unita quando tutti i Paesi fanno i cavoli loro? La Germania conia in proprio, l’Austria chiude le frontiere, l’Ungheria pure, l’Inghilterra vuole uscirne, gli Scandinavi viaggiano da soli. L’unico Paese che ci crede ancora e’ la Turchia che ne vuole entrare a tutti i costi….perche’???

  4. Uscire dall’euro, uscire dall’Europa, tutte le forze puntate sul superamento della Germania. Toglierla dal mercato.

  5. Buonasera
    Caro dott. Banfi, cosa ne penso ? ancora una volta, dimostriamo che l’Unione Europea è un completo fallimento. Ognuno decide e si comporta come meglio crede, senza badare minimamente al rispetto degli accordi presi al momento di entrare a far parte dell’Unione. Tutte le nazioni, agiscono in modo autonomo, fregandosene altamente di quello che potrebbero pensare gli altri paesi. Ovviamente, la Germania in testa alla classifica dei dissidenti. Non ho mai approvato la UE e ora più che mai, sono convinto delle mie idee a riguardo. Il nostro paese è sicuramente il paese, maggiormente penalizzato e quello che stiamo pagando in termini economici, porterà al fallimento dell’intero sistema Italia. L’Euro Merkel conia monete da cinque €, ma il resto dell’Europa sopravvive con quello da un €. Ora la domanda gli e la porgo io. Da sempre la considero una persona intelligente e fuori da qualsiasi schema ordinario, ma secondo lei è giusto che la Germania, faccia e disponga a proprio piacimento, senza ascoltare gli altri paesi ? l’arroganza della Merkel, potrà in un prossimo futuro, divenire pericolosa ? l’incompetenza dei nostri politici a riguardo è una realtà. Difronte alla Cancelliera, abbiamo sempre calato i pantaloni e molto spesso, pagando conti salatissimi. Anche in questo caso, ci vogliono far credere che la moneta da cinque €, sarà esclusivamente da collezione e sarà spendibile, esclusivamente in Germania. Caro Alessandro, mi auguro che non creda a una favola del genere. A che pro, coniare una moneta, da usare solo ed esclusivamente all’interno del paese ? ancora una volta, il fattore economico, la farà da padrone e sono dell’idea che molte di queste monete, le vedremo girare molto presto, all’interno di tutta l’Europa. Ovviamente, per la felicità dell’Euro Merkel. Questo non c’entra nulla con il commento in oggetto, ma vorrei sottoporle per un attimo, un altro comportamento che ci fa capire chiaramente che la UE è fallita ancora prima di nascere. L’Austria. Da parecchi giorni, il paese ha chiuso la frontiera del Brennero, per ostacolare l’entrata dei clandestini. Sarei un ipocrita a dire che non è giusto e aggiungo che l’Europa avrebbe dovuto chiudere tutte le frontiere, molti anni fa. Ormai il danno è irreversibile. La mia curiosità è data dal fatto che l’Austria, abbia agito senza chiedere nulla a nessuno. Che nessuno mi venga a dire, che l’Europa è unita. L’unica cosa che contraddistingue e unisce buona parte dei politici che ne fanno parte è la loro totale imbecillità. Mio padre è morto alla veneranda età di 93 anni e mi diceva sempre. Se nella vita non sai fare nulla, ti restano due cose da fare. Il politico o il prete. Osservando gli eventi attuali, credo che avesse ragione. Buona giornata.
    Cordialmente.

  6. Questa è una delle tante differenze da cui trarre la conclusione più ovvia, cioè nessuno vuole la moneta unica!…………..infatti la germania con questi 5 euro vuole fare o crede nella differenza fiscale!. Loro di certo come fisco e pressione sui cittadini magari fanno tale differenza, facendo così ancor più valere in ambito europeo la sua leadership!. Mentre da casa italia che fanno?……………NULLA!!!!!!!!!!!!!, cioè nulla governa e nulla contano in europa!, ma adesso abbiamo il referendum?…………..soldi sprecati?……beh?.

  7. La Germania tanto pan-europea intanto far quello che gli altri dicono si dovrebbe fare: stampare moneta propria. Con la scusa del “collezionismo” immette capitale fresco e chi ci assicura non lo farà in futuro?

  8. Come mai non é pubblicato il mio commento,l’unico che rispetta la realtà dei fatti,e sono pubblicati commenti deliranti,ovviamente scritti,in buona fede magari,da gente che di monete e numismatica non sa assolutamente nulla ? Siete cascati nella trappola della NON NOTIZIA, abbiate l’onestà di ammetterlo invece di pubblicare stupidaggini a raffica !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *