Renzi ha perso e non solo lui

A quindici giorni di distanza, confermiamo le “pagelle” elettorali buttate giù dopo le elezioni regionali. Non solo quei punti sono sempre più validi, ma sono usciti rafforzati dai voti comunali sui ballottaggi.

Renzi ha davvero perso. A Venezia, ma anche ad Arezzo, segnando un record negativo. Su base nazionale il Pd in questi ballottaggi è arrivato al 14 per cento!!!! Dal 40 delle Europee. Un crollo clamoroso. Sbagliato dire, come fa ad esempio Brunetta, che il suo governo è finito, ma certo la riflessione che lui stesso affida oggi ai giornali (Renzi1, Renzi 2 eccetera) sembr largamente inadeguata.

Il Movimento 5 Stelle è più vivo che mai. In cinque ballottaggi nei quali un suo candidato sindaco è stato presente, ha sempre vinto. Non solo, ma chi sperava che i voti dei 5 Stelle andassero al candidato Pd in caso di scontro con la destra (pensate a Casson), è rimasto molto deluso.

Sparita Scelta (Sciolta) Civica, stanno per scomparire i consensi anche per l’Ncd.

Sale la domanda di un centro destra credibile, e di governo “civico” nell’elettorato italiano. Ora si vedrà se i vari Salvini, Meloni, Toti, Berlusconi riusciranno a trovare il filo di un nuovo dialogo per essere pronti ad offrire un’alternativa a Renzi. 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Renzi ha perso e non solo lui

  1. Buongiorno.
    Caro dott. Banfi, pensare che le cose, sarebbero andate in modo diverso è pura utopia. Il Pd era da tempo sull’orlo del fallimento e l’ascesa in campo di Mr. Bean, ha contribuito a distruggere quel poco che era rimasto. Una vera e propria mazzata elettorale. I continui proclami dell’imbonitore toscano e le promesse mai mantenute, hanno portato buona parte degli Italiani, a sfiduciare l’intera sinistra. Al primo posto, metterei le famose 80 €. Soldi che sono stati dati a una parte di Italiani e successivamente, tolti con gli interessi, grazie ai vari aumenti. Pochi mesi fa, altra promessa di Mr. Bean che riguardava i precari della scuola. Nel 2015, ci sarebbe stata l’assunzione di ben 100.000 mila precari. E’ di oggi la notizia che tutto questo, non si farà più. Guarda caso, tre gioni dopo aver perso le elezioni Regionali. Chissà come mai ? forse perchè è stata una promessa fatta, in campagna elettorale. Tipico comportamento dei nostri politici, prima delle elezioni. Altro fattore che ha portato al fallimento del Pd è senza dubbio la questione imigrati. Il totale fallimento di questo sistema è sotto i nostri occhi e ora, dobbiamo vedercela con malattie che erano totalmente scomparse dal nostro paese. Scabia, malaria, ecc. Senza parlare della cosa più importante, la sicurezza del paese e degli stessi Italiani. Ormai costretti a vivere, barriccati in casa e spesso in balia di veri e propri delinquenti. Caro Alessandro, ormai sono anni che sciviamo su questo blog e la mia idea sull’Europa Unita è sempre stata, molto negativa. Euro compreso. Ormai sono passati quindici anni e se devo essere sincero, l’unica cosa che vedo dopo tutto questo tempo è il completo abbandono del nostro paese daparte della CE. Grazie all’incapacità di Mr. Bean, di gestire l’emergenza imigrati, il resto d’Europa ci ha lasciato alla mercè degli stessi imigrati. Il risultato è il raggiungimento del punto di non ritorno. Ormai siamo prigionieri in casa nostra. Tutto questo, grazie al buonismo dei nostri politici e delle persone che traggono benefici economici, dalla tratta degli schiavi. Perchè ormai, di quello si tratta. Ormai è diventata una lotta, persa in partenza. Se dovesse vincere la destra, non cambierebbe nulla. Ma una cosa mi sento in dovere di ricordare. Nel lontano 2005, Sivio Berlusconi promise mille euro a chi aveva un figlio piccolo o appena nato. Questi soldi, molti Italiani li hanno visti (io compreso) e non sono state false promesse alla Mr. Bean. Fatti. Fatti concreti. Sentire parlare di Mr. Bean 1 e 2 mi viene da ridere. Mi sembra di assistere al film Rambo, Rambo 2 la vendetta. Questo personaggio, ha terminato le carte da giocare e giornalmente si inventa strane mosse. Mosse, ovviamente prese dal cilindro come un vero prestigiatore. Purtroppo con la magia, non si manda avanti il paese. Vorrei ricordarle che il nostro debito pubblico, continua a salire. Un motivo ci sarà, non crede ? mi scuso per il protrarsi del mio commento ma è mia convinzione pensare che ormai, siamo arrivati alla frutta. Nulla potra più cambiare, una pianta cresciuta storta. L’unica speranza è una rivoluzione culturale e di massa. La politica in generale. ha distrutto tutto quello che una volta, era l’orgoglio di chi ha dato la vita per questo paese e ci ha insegnato ad amare la Patria e la bandiera. Un paese in mano agli sciacalli. Un caro saluto.
    Cordialmente.

  2. Sinceramente oltre all’ennesimo astensionismo queste elezioni forse per la prima volta rispecchiano la volontà degli italiani,quindi per il dj renzi è ora di mettere via la console facendo anche le valigie per lasciare…………………..ma non solo lui, quelle poltrone che hanno massacrato a furia di parole e tasse!.Riguardo ai e stelle stanno iniziando solo a fare fatti che oltre i bla bla del dj contano molto di più,magari fra qualche anno o mese daranno il meglio di s’è facendo il vero cambiamento!.Riguardo al resto dei partiti la gente vuol dare quella fiducia, perchè peggio di così non sapremmo dove andare a finire.Poi vorrei fare un piccolo pensiero di affetto per berlusconi ma non riguardo alla sua altezza…………………ma dovrebbe capire che sia ora di trovare un sostituto che porti avanti le sue idee, forse in toti c’è la giusta scelta ma dipenderà anche da altri fattori!.

  3. RENZI E IL SUO GOVERNO FANTOCCIO CI PORTERANNO ALLA DISPERAZIONE E ALLO SFASCIO,INSIEME A QUEST’EUROPA FALLITA GERMANIA DIPENDENTE !!!MA PER LUI LE COSE VANNO TUTTE BENE,RICORDIAMOCI ANCHE CHE IL SUO GOVERNO NON E STATO VOTATO DEMOCRATICAMENTE ALLE URNE DAL POPOLO ITALIANO E SOVRANO!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *