Aiutare le neo mamme, per crescere

Ieri Matteo Renzi ha annunciato che nella nuova Legge di Stabilità allargherà la platea degli 80 euro alle neo mamme. Per i primi tre anni. Lo ha fatto dal salotto di Domenica Live, la trasmissione domenicale di Canale 5. Vedremo ora se nel testo, che sarà presentato alla Camera, ci sarà questa nuova norma.

Certo, aiutare le neo mamme in un Paese che non sa più crescere è un’idea giustisissima. L’anno scorso in Italia  ci sono state solo 500 mila nuove nascite. Poche, troppo poche. Il nostro tasso di natalità è fra i più bassi del mondo.

Non abbiamo più fiducia nel futuro, non generiamo né figli, né nuove imprese, né quindi nuovi posti di lavoro. Le cose sono molto più collegate di quanto si pensi.

Incentivare la natalità è un grande obiettivo.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

8 risposte a “Aiutare le neo mamme, per crescere

  1. Caro Signori

    Renzi ha concesso 80 euro alle puerpere, sin qui niente di speciale, ma solo a quelle che hanno un reddito sotto 90.000,00 euro !!! questo mi sembra oltremodo ingiusto e offensivo. i parametri dovrebbero essere ben diversi! Datemi 30,000,00 euro l’ anno ed io non chiedo niente,, ne sovvenzioni per l’ affitto o facilitazioni per il gas ed acqua o immondizia. . Una cosa che dovrebbe essere riguardata sarebbero l’ importi delle contravvenzioni, I passaggi di propieta’ e tutte quelle cose che incidono con lo stesso importo per le varie classi abbienti.. Chi guadagna 1.000,00 euro al mese paga lo stesso importo di multa( per divieto di sosta ad esempio) di chi ne guadagna 10.000,00 euro o piu’. Vi sembra in questo caso che la legge sia uguale per tutti !!??? Ritornando agli 80,00 euro iniziali, dovrebbero essere concessi solo ai cittadini italiani ( Spero) altrimenti accadra’ come per le pensioni, molti le riscuotevano pur abitando fuori dai nostri confini, con escamotages additandoci come gli stolti d’ Europa. Inoltre e’ stato precisato che i figli degli estracomunitari ( questo mi da da pensare male) sono il 20 % di quelli italiani . Le percentuali vanno interpretate ben diversamente o ritorniamo ai tempi in cui qualcuno mangiava due polli mentre un altro non ne mangiava, ma per staistica risultava che si mangiava un pollo a testa.Devo vivere con 425,00 euro al mese e pretendono che sia comprensivo con quelli che oltre a togliermi il lavoro, costano allo Stato molto piu’ di quello che io prendo . Dite a Matteo che il mio voto se lo puo’ dimenticare, cosi’ come quello di altre 20 famiglie di mia conoscenza. A lui non interessa niente, lo sappiamo, ma intanto ho levato un sassolino alla base della colonna.

  2. Buonasera.
    Povero Renzi, ora si mette a copiare delle iniziative già messe in atto da Berlusconi nel 2005-2006. Io stesso, ho beneficiato di un assegno di oltre mille euro, per la nascita di mio figlio, nato nel 2005. Ma
    sappiamo bene tutti quanti che, un figlio piccolo costa molto di più di ottanta euro al mese e questi soldi, non credo che incentivino i giovani a mettere al mondo dei figli. Ci vuole ben altro. Se guardiamo in faccia la realtà, non possiamo non vedere come il futuro per i nostri figli sia inevitabilmente compromesso e gli stessi, siano costretti a emigrare all’estero. Pensare che, due genitori, abbiano voglia di mettere al mondo dei figli, per poi lasciarli in balia di se stessi, mi sembra pura utopia. Ci vuole una legge che tuteli in modo giusto e equo, una categoria ormai dimenticata. La categoria dei genitori. Ma la strada intrapresa dalla nostra politica attuale è sbagliata, ancora prima di iniziare questo cammino così importante. Si tutelano le coppie omosessuali ma, si lasciano i bimbi, in mano a propri e veri orchi. Quando una famiglia, non riesce più a mantenere i propri figli, gli vengono portati via da qualche assistente sociale psicolabile. E si vuole far credere che con ottanta euro mensili, questo paese diventerà una conigliera ? meno soldi a chi non li merita e più aiuti concreti a chi sopravvive quotidianamente. E non stò parlando di extracomunitari ma, di noi Italiani. Meditate cari politici, meditate.
    Cordialmente.

  3. Vero, Renzi copia alcune iniziative che furono di Berlusconi (quando le sinistre, PDmenoelle compreso) ne osteggiavano ognie qualsiesei iniziativa. Semplicemente perché le voleva Silvio. Penos però che vada dato atto che Renzi è uno dei rari ad aver capito che la politica di SX è ed è stata sostanzialmente fallimentare .
    Il dubbio in me rimane che per quanto riguarda la politica economica, la quale dovrebbe riportare il paese in attivo superando la stagnazione, non sia poi di fatto abbastanza coraggiosa. Lo si vedrà da
    “cosa” rimarrà in più in tasca al ceto medio basso…………quello che alla fin fine muove l’economia generale.

    Leno Lazzari

  4. A mio parere,credo che prima di stanziare soldi o atro si dovrebbe almeno avere un quadro generale della situazione di questo paese e quindi aver le coperture necessarie.Credo ce il buon batrezi ne sia sprovvisto e dovrebbe uscire dai palazzi d’orati ove stà,solo cosìì capirebbe la vera situazione.Il vero e unico problema sarà questa benedetta spesa politica e tutti i suoi privilegi annessi.

  5. In fatto di denatalità e aiuti alle mamme (avrei comunque scelto una soglia più basta di due terzi o meno ancora) credo, d’accordo con Marco, che alla fine il problema sia quello di una società, la nostra, che non ha mai fatto abbastanza per il sociale inteso come aiuti alle famiglie. Appunto, la scelta di quel demagogo da quattro soldi del sindaco Marino per le coppie gay mi pare un ragionare a ritroso. E comunque credo che certi diritti “civili” si possano e debbano garantire (successioni ed eredità al compagno-a etc) anche alle coppie omo ma prima la politica deve essere in grado di garantire la famiglia……cosa che non fa da molti anni.

    Leno Lazzari

  6. Partiamo dal presupposto che io non sono un industriale ma un pezzente,però anche io capisco un fatto molto semplice che se non hai coperture finanziarie certe operazioni è meglio pensarci sù un attimo prima di farle.Se poi con un dito diamo e con l’altra mano ci riprendiamo il malloppo con interessi doppio del normale è ovvio……………………….i conti non tornano!.Quindi 80 euro batrenzi lì da alle mamme ma se poi aumenti il carico fiscale dall’altra parte è come prendere il can per l’aia o sbaglio?.Poi abbiamo tagli sù tagli nella maniera più sproporzionata in maniera tale da rovinare il poco fatto fino ad ora,però non si parla mai di tagli verso stipendi politici!.Ora la decantata europa ci chiede la tabella esattoriale ove sono contenuti tutti i numeri sbandierati fino a quì dal buon renzi……………………………risposta del governo:dateci tempo!.Ma i famosi soldi che le aziende aspettano da questo governo dove sono è?,o sono io che non sò fare i conti o qualcuno fra tecnici o burocrati si è dimenticato qualcosina è.

  7. Dare del denaro alle neo mamme è comunque una buona cosa , anche se è poco è sempre meglio di niente,piuttosto ci sono degli errori che vanno assolutamente corretti :dare soldi a chi prende dai 90.000 euro fino ,diciamo ai 40.000,è sbagliato ed è uno spreco, e poi perchè dal 2015 ? Le mamme che hanno un bambino di 5, 6,8 mesi che fanno , guardano ? Ma come gli viene in mente ? correggano subito queste ingiustizie.E cerchiamo di non fare sempre le solite stupidaggini!

  8. Era arrivato il rottamatore; tutti contenti, io per primo, pensavo, chissà che bello veder uno che riesca a buttare tutta questa immondizia in un inceneritore per poi vedere il panorama dell’Italia degno di quel che si merita. Aveva incominciato bene il lavoro promesso, attaccando l’amministratore delle ferrovie dello stato, mi aveva convinto, pensavo: e uno! (Non so poi cosa gli sia successo), ora vedo che la pala che aveva in mano l’ha buttata, ed s’è preso il megafono, ogni giorno che passa ha una nuova trovata inaspettata da tutti, mi sembra tanto convinto di ciò che fà che sinceramente mi fà pensare che abbia bisogno di un consulto di medici. Con gli spot pubblicitari alla televisione hanno fatto un pò di lavaggio al cervello degli italiani, Renzi è bravissimo, ha capito questo, altro che leader lui è un RE!.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *