Arriva la riforma del Senato?

Per la prima volta, dopo tanti anni e tanti bla bla, pare che la riforma del Senato della Repubblica sia a portata di mano. Lo ha confermato ieri Silvio Berlusconi. Gli ha fatto eco Matteo Renzi.

Oggi ci dovrebbe essere un incontro fra il ministro Boschi e Paolo Romani di Forza Italia, potrebbe essere l’ultimo passaggio utile e già lunedì si potrebbe erraivrea al primo voto.

Il sogno delle riforme potrebbe diventare realtà. Con una riduzione dei costi della politica.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Arriva la riforma del Senato?

  1. L’unica riforma della politica sarebbe prima di tutto dimezzare o almeno provarci,sul discorso stipendi politici che messi insieme fanno già da soli una finanziaria!.Poi lor signori la piantino di rallentare tutto quanto perché ormai siamo l’unico paese in europa talmente indietro con legislature e altro che trovo penoso trovare associazione con altri stati!,visto da un cittadino come lo sono io che aspetta un impiego da quattro anni e non ha manco un briciolo di aiuto dal suo paese se non i 279 euro che percepisce come pensione di invalidità elargita dopo visite e visite con anche commenti tipo:perchè non le è stata data prima…………………..se non lo sapete voi debbo saperlo io?.Quando amici mi domandano le mie prospettive future io non so più che risposte dare se non la solita alzata di spalle in segno di resa!,mi vien detto giustamente di pensare positivo……………………..ok! io lo faccio ma se debbo pagare le tasse e non ho soldi,con la positività non si pagano e dunque?.Vede signor banfi la politica per mè stà talmente lontana dai cittadini ma eppure è a roma,ma sembra sempre che stiano su marte!,ora che si muova qualcosa e previsioni che dicevano:prima dopo le elezioni e ora in autunno……………………….ma perché non facciamo tra 10 anni così almeno riusciranno nel fattempo a trovare altri escamotage!.Sinceramente parlando non credo più a nulla ormai e riguardo alla politica beh………………………..è un altro mondo!!!!!!!!!!!!!!!!!,non credo si morderanno la coda da soli!.

  2. Buongiorno.
    La riforma del Senato ? non facciamoci illusioni. Renzi sa benissimo che, andare a toccare le caste è una partita persa, ancor prima di cominciare. Chi è quel fesso che, si lascia togliere ,pensioni faraoniche e privilegi assurdi ? credo nessuno a questo mondo. I senatori, hanno dalla loro parte, una cosa che gioca a loro favore, questa cosa si chiama Costituzione e all’interno di essa esiste una clausola che tutela nel modo più assoluto, tutti i diritti dei senatori. Il famoso ” diritto acquisito ” e questo gli stessi senatori lo sanno bene e in tutti i modi, si aggrappano a questa strana legge. La prima cosa da fare, sarebbe quella di riscrivere la Costituzione, evitando di promuovere leggi che, favoriscano le caste. E in Italia di caste, ce ne sono molte e ben organizzate. Vere e proprie mafie legalizzate. In questo momento, Renzi è diventato il politico scomodo, numero uno. Questo suo atteggiamento, stà preoccupando non poche persone e all’interno del suo stesso partito, si intravede un grande disappunto. Ricordiamoci che, all’interno del Pd, ci sono parecchi senatori e questo la dice lunga. Ci sono personaggi della vecchia guardia che, vorrebbero prendere il posto di Renzi e non aspettano altro che un passo falso dello stesso. Dalema e &, per citarne uno a caso. Che tra i due, non corresse buon sangue, era sotto gli occhi di tutti noi. Il simpatico toscanaccio, dovrà stare molto attento e ponderare bene le sue mosse. Nel nostro paese, i politici scomodi, hanno fatto sempre una brutta fine. Molti di noi, si ricorderanno del caso, Aldo Moro. Venne fatto passare, un omicidio di Stato, per un omicidio politico. E questa è storia del nostro paese.
    Cordialmente.

  3. Finalmente la riforma del senato.Tutti si sono garantiti in qualche modo le seggiole. Non ci dormivo più ne mangiavo per l’ansia sono dimagrito 15 kg.
    Per il fatto che siamo in recessione e muoiono un sacco di aziende ogni giorno, bene, nen è un argomento importante.
    Andremo a mangiare in senato .
    BAH !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *