Domani videochat

Tanti i temi su cui discutere nel dopo elezioni. I cinque punti elencati a caldo, nell’ultimo post, sono già una buona traccia. Aggiungo altre domande in vista della videochat di domani alle 14,30.

Il bipolarismo è finito in Italia?

Si può federare nuovamente un centrodestra in Italia?

E sull’Europa:

La Merkel insiste o molla sull’austerità?

Gli Euro che Draghi stamperà rimarranno nelle banche? O arriveranno ai cittadini?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Domani videochat

  1. Nell’ordine :
    – No il bipolarismo sembra ormai acquisito, purchè si capisca che bisogna federarsi poichè altrimenti vengono fuori 60 milioni di partiti.
    – Il centrodestra DEVE federarsi, ma con precisi accordi scritti, controfirmati e resi pubblici, su un programma e principi chiaramente definiti. Nelle riforme mettere il VINCOLO DI MANDATO. Puoi pure ripensarci ma non continui, TE NE VAI A CASA, chi ti ha votato lo ha fatto per gli impegni che hai assunto, cambia casacca alla prossima tornata oppure cambia proprio lavoro.
    – L’europa è la prima che deve fare la cura dimagrante. L’europa che dice come deve essere fatta una banana merita di estinguersi. All’estero no ambasciate di questo o quel paese ma una sola quella europea; la moneta unica con banca tipo americano ed i paesi in europa o dentro o fuori ma con la stessa moneta, stesso passaporto, stessi soldati. Non si può essere carne e pesce al contempo.
    – La Merkel non cambierà mai la propria natura, inutile illudersi, può solo essere condizionata da posizioni forti e determinate.
    – Se draghi avrà il permesso di stampare euro, bisognerà creare a livello europeo una commissione interna, elettiva, che controlli in totale autonomia, dove e come vengono utilizzati e in casi di abusi intervenire con gli stessi mezzi… tu speculi per prendere ad 1% e darlo al 20% bene, io europa speculo su di te e commissario l’istituto oppure ti chiudo, privandoti dei tuoi diritti commerciali ed i tuoi dirigenti non potranno più svolgere alcun incarico da nessuna parte in europa.

  2. Buongiorno.
    Il bipolarismo è un gioco al massacro e spero che finisca presto. Siamo sulla buona strada ma, si deve
    far sparire dal panorama politico, tutto il sommerso dei partiti che non arrivano al 4%. Ma devono in tutti i modi sparire, non come adesso che escono dalla porta e rientrano dalla finestra. Il centro destra
    è morto, dopo lo scandalo Scajola e dell’Utri, uomini da sempre vicini a Berlusconi, FI è ormai un caso
    chiuso. Difficilmente Berlusconi riuscirà nell’intento di riportare il suo partito ai tempi passati. Ci vuole
    una totale trasformazione e penso che, farsi da parte sarebbe per lui, la cosa migliore. Quello visto nelle
    ultime elezioni è l’avanzamento prepotente degli euroscettici e ormai l’euroMerkel è a un bivio. La sua
    impopolarità è ormai cosa certa e pur sapendo che non cambierà strategia politica e continuerà come, sta facendo ora, il suo prepotente modo di fare, la porterà inesorabilmente, al totale fallimento. Due
    paesi non certo poveri come noi, Inghilterra e Francia, vogliono portare il paese alle urne e decidere se
    rimanere all’interno della moneta unica. Sappimo tutti che, l’Inghilterra non ci è mai entrata e mai ci
    entrerà e i nostri cugini francesi, con la strabiliante vittoria di Marine Le Pen, presto ne usciranno anche
    loro. Loro vogliono uscire proprio dall’Europa e giustamente stanno analizzando la cosa. Meritano un
    plauso per la scelta che stanno portando avanti, hanno capito che il costo da pagare per rimanerci è
    troppo alto. La Merkel non mollerà mai e i paesi che resteranno sotto la sua gonna, pagheranno un conto salatissimo. Gli € che Mario Draghi stamperà ( ma ritengo la cosa molto improbabile ) rimarranno
    nelle banche tedesche. Ricordiamoci il debito pubblico e gli interessi che giornalmente aumentano. Questo paese è destinato all’insufficienza economica. Mi spiego meglio, a un certo punto non avremo
    più nemmeno i soldi per acquistare i beni primari, come gas, elettricità e benzina o se li avremo ancora,
    li pagheremo uno sproposito. L’Ue è nata per contrastare gli Stati Uniti e l’euro avrebbe dovuto essere
    la moneta che sulla bilancia mondiale, avrebbe fatto la differenza rispetto al dollaro. I nostri economisti
    ormai in avanzato stato di Alzaimer, hanno pensato bene di sopravalutare l’euro, senza pensare alle
    conseguenze. L’economia Americana, nel bene e nel male, gira sempre e cosa è successo, semplice. I
    paesi della CE, hanno perso un sacco di commesse Americane e guarda caso, il paese che lavora ancora
    molto bene con gli Stati Uniti è l’Inghilterra. Chissà come mai ?
    Cordialmente.

  3. Il bipolarismo per interesse loro non deve finire fino a quando abbiano realizzato tutti i programmi concordati assieme. Abbiamo appena visto i risultati delle elezioni come hanno reagito gli elettori contro i tintinnanti, penso che reagiranno ugualmente contro tutti i componenti di questo governo se non porteranno al completamento di tutti i programmi stabiliti assieme. Gli Italiani sono arcistufi di promesse, vogliono fatti. Abbiamo visto Berlusconi con Tremonti tre anni fa, dicevano: la crisi è alle spalle, poi Monti e la Fornero che hanno massacrato la classe più povera per tappare le voragini del paese, e Grillo sparando solo critiche facendo tutti d’un erba un fascio. Con le ultime elezioni i cittadini hanno dato fiducia ancora una volta a questo governo, vedremo, se fallirà, gli Italiani giudicheranno con una CROCE i colpevoli del fallimento. Tanti auguri a tutti per questo TAM TAM TAM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *