Mare Nostrum è fallito

Sono approdati quasi 22 mila migranti, come si dice. Tre volte tanti di quelli dell’anno scorso. La Marina militare ha fatto il suo lavoro e sono state evitate delle stragi vergognose, come quella di Lampedusa del settembre scorso. Ma la soluzione del problema non si vede.

L’operazione “Mare nostrum” è un fallimento sostanziale, perché non si hanno le idee chiare su questo flusso di disperati che approdano in Sicilia e sull’integrazione che gli vogliamo proporre.
La politica è cieca, mentre l’Europa non ha mai assistito ad un fenomeno di queste proporzioni.

Andate a Parigi, o a Londra, passeggiate nelle strade, sopratutto in periferia (“Il mondo si capisce dalle periferie”, dice Papa Francesco) e capirete perché Marine Le Pen è valutata come il vero fenomeno delle prossime elezioni europee.

Che cosa dobbiamo fare con chi rischia la propria vita per cambiarla, buttandosi su un barcone?

Con chi vuol venire a stare da noi, o in qualche altro Paese europeo?

E’ stato giusto uccidere Gheddafi come un tiranno da far scomparire dalla terra?

Di tutto questo parleremo nella prossima video chat di giovedì  24 aprile, alle 14:30.

Aspetto i vostri commenti!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

34 risposte a “Mare Nostrum è fallito

  1. Buonasera.
    Caro dott. Banfi, mi auguro che, abbia passato una felice Pasqua ma, con tutti i problemi che abbiamo,
    non è facile essere totalmente sereni e quello che vediamo, non è certo di buon auspicio. Mi scuso con
    lei per non essere d’accordo su una cosa, lei chiama ” disperati ” un infinità di persone che, pur sapendo
    che, in Italia i veri disperati sono gli stessi Italiani e consapevoli di quello che troveranno, approdano sulle nostre coste, senza ritegno. Quello che le chiedo e penso che sia legittimo da parte mia è molto
    semplice, perchè pur sapendo che arrivando in Italia e sapendo che, non troveranno posti di lavoro e
    sussidi, continuino ad arrivare ? non pensa che dietro tutto questo ci sia una regia, formata da qualche
    politico, interessato alla cosa ? Posso capire l’invasione di venti o trent’anni fà, il nostro Paese stava
    vivendo un periodo di prosperità ma, in questo momento, non riesco proprio ad accettarlo. E’ inutile
    che, Renzi cerchi in tutti i modi di tagliare i costi e poi, dobbiamo sobbarcarci il mantenimento di tutti
    questi extracomunitari. Un bambino, si accorgerebbe dello stravagante e pericoloso atteggiamento che
    il perbenismo di certi personaggi, vuole a tutti i costi dimostrare che, siamo un Paese di larghe vedute
    ma, allo stesso tempo, abbandona e si dimentica del proprio popolo. Ormai, più nessuno crede alla
    favola di personaggi che vengono nel nostro Paese in cerca di lavoro, sappiamo tutti che la maggior
    parte, si troveranno nella assoluta necessità di delinquere e questo mi perdoni caro Banfi è un dato di
    fatto. E’ come la favola delle ragazze dell’est Europa che, dicono di essere convinte di venire in Italia per trovare un lavoro. E’ una colossale bugia e lo sanno benissimo. Vengono in Italia per prostituirsi
    e questo lo sanno bene, meglio vendere il proprio corpo, piuttosto che lavare i pavimenti. Oltretutto,
    la differenza economica è differente e non di poco. Piantiamola con le belle parole e le favole, siamo in
    un punto di non ritorno e se continueremo di questo passo, la fine sarà inevitabile. Sono anni che, la
    nostra politica stà aiutando questi personaggi, mi sembra doveroso che il sistema salvaguardi anche
    l’Italiano che, ormai è alla frutta. E’ facile per il buon papa Francesco, dire che i soldi sono la rovina
    del mondo, poi regala 50 € a un senza tetto. Lui non dorme certamente in una macchina e un pranzo
    caldo, lo trova giornalmente, senza fatica. E’ facile criticare il benessere, quando si vive all’interno dello stesso. E’ facile quando non si hanno figli da sfamare e bollette da pagare. Grande Marine Le Pen
    e allo stesso tempo, figura politica da imitare e grande nazionalista. Un personaggio che, ha capito
    cosa significa amare la Patria e difendere i confini. Degna figlia di un grande padre. Per Gheddafi, ci
    sarebbero pagine intere da riempire e voglio dire una cosa sola, ha tirato troppo la corda e la sua
    fine era scritta da tempo. Il suo atteggiamento da mafioso, lo ha portato alla fine che si meritava.
    Cordialmente.

  2. A mio avviso vi sono tre risposte diverse a queste domande ma però vanno tutte in una direzione soltanto e mi spiego meglio.Nella prima domanda è sacrosanto il diritto di vita più sicura dell’essere umano e in quelle zone ove vi sono guerre purtroppo di scelte ne hai poche!,o vivi o muori!.Per la seconda domanda è logico dire che l’italia si trova a suo discapito come un porto di mare ove chì vuole può entrarci e arrivare in poco tempo in piena europa.Invece per la terza la riflessione ci può portare indietro negli anni e vedere che nella storia dell’umanità vi sono stati molti dittatori o personaggi che con le loro azioni hanno portato a far sìì che venissero menzionati in tal modo,ma una cosa però accomuna tutte queste domande…………………………….si chiama POTERE!.Quello che dà il via a tutte le guerre con cui facciamo i conti tutti i giorni,usate solo come scusa per tenere nazioni con potenzialità tali da destabilizzare le leadership monetarie che abbiamo ora!.OK il nostro pianeta è grande ma forse per l’avidità e appunto il voler controllare l’economia mondiale da parte di pochi,può essere l’inizio verso la nostra autodistruzione…………………………………e così facendo non vi saranno ne vinti o vincitori perché nulla esisterà più.Le mie saranno lette come eresie o favole ma come sempre in esse vi si nasconde un fondo di verità!.Un saluto a lei dott banfi!.

  3. Ho anche delle domande per lei signor banfi………………………………la prima è:perchè solo l’italia è in prima linea con questa emergenza e gli altri paesi europei danno un limite all’immigrazione di massa?.Perchè anche noi non si possa dir basta a questi flussi che vanno sempre più nella direzione di avere un paese nel caos ove chì entra è libero di delinquere sapendo che tanto lo rimettono su un aereo e quindi libero di rifar da capo tutto quanto?.Vede signor banfi il nostro paese sembra sempre più quello dei balocchi,oltre che essere il discuont ove comprare a poco prezzo e vendere al miglior offerente come nulla fosse!…………………………….è questo il prezzo che solo noi si debba pagare nello stare in europa?,se è così tra un po’ non esisterà più l’italia ma verrà chiamata con un altro nome!.Poi come al solito ognuno sia libero di pensarla come vuole.

  4. Ci vuole secondo me una raffica di colpi di mitragliatrice senza amazzare nessuno secomdo me,
    indietreggiano anche alla svelta in questo paese ormai non mangiamo piu’ nemmeno noi e le dobbiamo pure mantenere ma per favore ,BASTA.

  5. Non ci voleva molto a capire che a fare i “buonisti” si andavano a “raccattare” praticamente sotto le coste libiche migliaia di disperati che ormai sicuri di non rischiare più niente per essere sempre salvati, andavano a stivare come sardine barche malconce e con poca benzina.

    Se vogliamo aiutare efficacemente queste migliaia di esuli disperati, senza un soldo, un lavoro, un’istruzione e senza conoscere una lingua occidentale, non si possono lasciare alla fine su una banchina di un porto e farli scappare in giro per l’Italia o per l’Europa senza sapere chi siano.

    E’ ondispensabile che tutta la Comunità Europea molto attenta agli interessi egoistici nazionali se ne prenda carico assistendo direttamente nei paesi di origine o in Libia questi disperati.

    L’Africa porta anche un insieme di malattie, dalla tubercolosi, al tifo, fino alla terribile ebola.
    E’ assurdo controllare dei turisti regolari agli aeroporti quando centinaia di diseredati dei quali non conosciamo la loro patria di origine scorazzano impunemente sul territorio.

    Vogliamo come al solito chiudere la stalla quando i buoi sono scappati con una epidemia in Italia?
    Ci mancherebbe anche questa per fare il pieno di disgrazie…..

  6. la soluzione è semplice, perché fare razzismo di stato legalizzato? perché provocare così tanti morti nel mare? andiamo a prenderli con i trasatlantici e portiamo chiunque voglia venire in italia, IN ITALIA.

    quando saremmo più dei cinesi avvremmo una economa che vola 1000%, questi vengno qui solo per lavorare, quindi diamogli un posto di lavoro in parlamento (sicuramente fanno meglio di chi occupa oggi), diamo la possibilità di ricongiungimento per tutti i familiari che vogliono aggregarsi andandoli prendere, possiamo dare a loro tutte le case popolari e buttare in strada quei cialtroni che le occupano oggi gratis, una pensione dignitosa a chiunque abbia 60 anni, una macchina e vendiamogli pure una patente. quando saranno tutti qui, TUTTI, quelli uomini di buona volontà italiani potrebbero trasferirsi in africa ad allevare elefanti da ingrasso e zebre da cinture, o cè il rischio che dopo ritornino tutti i neri in dietro?? ancora! per farsi mantenere ancora?? se è così non mi sta ben.

  7. Ieri parlavo con il mio barista è extracomunitario. Lavora qua da anni. In regola.Mi ha detto che pagano fino a 5000 euro a persona per la traversata. Con la complicita’ del servizio navetta imposta dai politici buonisti miopi ed irresponsabili il flusso migratorio si è decuplicato. Questi soldi ( e sono milioni di euro) finiscono nelle mani di mafie locali che trafficano sugli esseri umani. E’ questa la maniera di risolvere il problema dell’ immigrazione? Caricarceli sulle navi e portarci in Italia tutta l’ Africa? Sicuramente per qualche politico radical chic terzomondista distante dalla realta’ è il compimento dei suoi sogni, ma non è questo il rimedio alla poverta’ di un continente. Bisogna con programmi di ampio respiro sviluppare l’ economia nelle loro terre. Frontex allo stato dell’ arte ha foraggiato la criminalita’ locale, la tratta di esseri umani. E’ un operazione inutile, demagogica costosa che si deve fermare. Queste cose accadono quando al governo ci sono buonisti che parlano per slogan.

  8. Sicuramente è un fallimento Mare Nostrum, un operazione senza senso, (Ok Salvare vite umane), è diventata ormai il traghetto GRATIS per i clandestini e uno strumento per i trafficanti di esseri umani per arricchirsi, troppo soldi pubblici degli italiani spesi ( e forse quelli che Monti ha recuperato con la fase prima rigore e poi sviluppo) , nelle prime pagine si legge che ormai in Italia il debito alle stelle Sopra il 132%, peggio solo la Grecia, mi chiedo ma quanto stiamo affondanto !!!

    E’ un fallimento per tutti (Tranne per i trafficanti), va fermata subito e stabilire al più presto dei canali seri di immigrazione per chi vuole venire in Europa, in modo da facilitare l’integrazione nel nuovo paese e la gestione del paese di accoglienza.

  9. una soluzione c’è: avvistare il barcone al largo e riaccompagnarlo da dove è venuto, senza farlo entrare in Sicilia o a Lampedusa!!! Dobbiamo sopportare rapine, scippi, violenze a causa di questi disperati? Eh no!!!

  10. Leggo tutte queste opinioni e le capisco,forse perché nel nostro paese stiamo arrivando al livello che un immigrato appena sbarcato abbia più diritti del italiano nato e cresciuto quìì e magari facendo i miei giri alla ricerca di un impiego,mi troverò seduto a fianco di qualche naufrago senza saperlo!.Poi mi viene un cosiderazione da fare:io per questo paese conto qualcosa o forse è meglio che mi dipinga di nero e mi reco sotto il pirellone così magari mi danno un lavoro è?.

  11. Buonasera.
    Mare Nostrum, una cosa studiata a tavolino dalla sinistra è non è difficile immaginare lo scenario che ci
    troveremo d’avanti tra qualche anno. Tutti gli extracomunitari che, arriveranno nei prossimi mesi, sulle
    nostre coste, avranno un trattamento migliore di noi Italiani e con una legge capestro che, prima o poi
    verrà portata in Parlamento, tutta questa gentaglia, avrà diritto al voto. Proviamo a pensare per un solo
    momento, a chi daranno il loro voto. Naturalmente a chi li ha fatti entrare illegalmente nel nostro Paese
    e di sicuro, non è difficile pensare che, questo serbatoio di voti, vada immancabilmente al Pd. Purtroppo
    in Italia, siamo abituati a vedere giochi politici e intrallazzi per la solita poltrona e questo è senza dubbio
    un progetto che stà per essere portato a termine sotto i nostri occhi. E la prova di quello che stò dicendo
    è palesemente dimostrata dal denaro che lo Stato spende per aiutare questa gente, ben oltre 300,000 €
    al giorno. E questo la dice lunga sul fatto che, una parte dei politici siano ben contenti di questo infame comportamento che, indebolisce ogni giorno il nostro sistema economico. Il nostro deficit è al 3%, il debito continua a salire
    e abbiamo sfondato il muro del 130% e siamo secondi solo alla Grecia. Ma immancabilmente si continua
    a sperperare denaro per aiutare l’illegalità. A questo punto mi viene da chiedere una cosa, se lo Stato ha
    bisogno di voti e finanzia personaggi che entrano illegalmente nel nostro Paese e successivamente la maggir
    parte di essi, vivrà di espedienti e delinquerà in tutti i modi possibili, perchè lo Stato o chi, tira le redini
    del Paese, non finanzia anche la mafia ? all’interno di essa, troverebbero un sacco di voti. Purtroppo non ci
    rendiamo conto di quello che stà succedendo al nostro meraviglioso Paese e ormai il più è fatto, siamo
    al capolinea di un sistema, cancerogeno e pericolosamente pieno di se stesso. L’arroganza degli uomini
    che, in questo momento stanno guidando il Paese è palpabile. Il più grande sistema dittatoriale, dopo
    il fascismo.
    Cordialmente.

  12. E’ un fallimento totale! Peccato che la gente se ne sta accorgendo solo ora…Le navi della marina sono in mare da ottobre, ormai sono diventati traghetti. Prendono barconi quasi sotto le loro coste, caricano a bordo i migranti e li portano in Italia. Non si tiene conto che questa gente vive in posti dove le malattie come tubercolosi ed ebola sono all ordine del giorno, e portandoli in Italia portiamo anche le malattie. E poi i militari che sono a contatto con loro vengono poi sottoposti a controlli prima di tornare dalle loro famiglie? Ai nostri politici non importa nulla di questi migranti, importa solo fare bella figura con l Unione Europea, avere i fondi ( il MINISTRO ALFANO disse: 80 milioni sono pochi per affrontare questo problema!) E’ vero sono pochi! ma ancora meno sono i centri di accoglienza! ormai i direttori di questi centri li lasciano scappare appositamente e ci ritroviamo questi migranti fuori di casa con il rischio di subire violenze e rapine! Lampedusa che è un isola che vive di turismo, non può più fare fede su questa fonte di entrata, perchè l isola è piena di migranti e di turisti non se ne vedrà nemmeno l ombra! hanno rovinato un paese! devono solo mettere una mano sulla coscienza e porre fine a questa operazione! hanno incentivato l immigrazione clandestina! La stessa che i nostri politici hanno cancellato come reato!

  13. ho letto i commenti fino a qui fatti, e mi pare di capire che tutti dicono sostanzialmente le stesse cose, tipo: non c’è lavoro per noi cosa vengono a fare , oppure incrementano la delinquenza e prostituzione, oppure una miriade di altri motivi per fermare questo incontrollato f lusso di clandestini nel nostro paese. Mi chiedo: ma tutti quei signori che hanno votato a favore del provvedimento “MARE NOSTRUM” , dove vivono, a quale nazione appartengono, quanto intascano per ogni disgraziato che arriva sulle nostre coste, quali loschi traffici occultano. Eppure hanno il coraggio di presentarsi tutti i giorni, con i loro bei vestitini e con l’aria candida, in parlamento , per risolvere i problemi della nazione. Ma quale nazione? non certo l’Italia. Ricordo tempi in cui vedere una persona di colore oppure dai lineamenti orientali, faceva notizia, e non era certo discriminata nei nostri confronti. poi, piano piano, chi di dovere ha intravvisto il lucro anche sul traffico di esseri umani. ed ora? la notizia la fa vedere un indigeno (ITALIANO NEL VERO SENSO DELLA PAROLA) in giro per la città, oppure se vai a fare la spesa al mercato, ti pare di essere a Marrakech o un altra citta araba. Siamo arrivati ad essere comandati a casa nostra, con arroganza e prepotenza e se no accetti le loro richieste, sei subito bollato come razzista e , guarda caso, non vieni aiutato dalle istituzioni, ma anzi ne sono spalleggiati. Se difendere il nostro credo, le nostre tradizioni, la nostra millenaria cultura, significa essere razzista, ebbene ogni italiano che ama la propria nazione lo è.

  14. Anche se già detto ribadisco che la soluzione è chiudere le frontiere e rimandare i “clandestini” da dove sono venuti. Con volontà e sacrifici possono migliorare la loro vita, basta volerlo; facile andare in cerca di una vita più comoda a spese altrui: E le anime pie li accompagnino nel ritorno.

  15. ma la cosa peggiore è che sembra che ai nostri politici, ad esclusione della Lega e di Fratelli d’Italia,
    la cosa non li riguardi e si stia parlando di un altro paese.
    Come mai non cercano di emigrare in Grecia? Perché gli sparano a vista, anche se messi male
    hanno il coraggio di difendere il loro paese.

  16. Siamo già calcolati del terzo mondo, molti disperatiti che toccano terra italiana scappano, perchè non è l’italia che vogliono, eppure chi fa politica e vuole regole sugli estracomunitari li chiamano razzisti.

  17. Buongiorno.
    Caro dott. Banfi, mi è balenata un idea per sconfiggere la disoccupazione Italiana. Io stesso ho chiuso la
    partita Iva e sono a casa a vegetare. Acquistiamo dei barconi e andiamo noi stessi a prenderli e la cosa
    non è certamente difficile. Al costo di 5000 € a persona, sarebbe un affare non da poco. Mi sembra una
    soluzione estremamente redditizia e in questo modo, risolverei il problema dei disoccupati. L’unica cosa
    che, bisognerebbe fare è questa, non portare i disperati a Lampedusa ma, sulle spiagge riservate alla
    gente con i soldi e frequentate dai nostri politici. E come cani randagi, li libererei su tutto il territorio
    Italiano, liberi di fare tutto quello che vogliono. E dulcis in fondo, farei occupare loro, i palazzi del potere
    e lascerei prendere loro, il posto dei nostri politici. Cari disoccupati, uniamo le forze e formiamo la più
    grande agenzia di viaggi al mondo. La Travel Extracomunity. Siete pronti ? consideriamo anche il fatto
    che, i soldi presi in acque internazionali, non possono essere tassati. Grande Paese l’Italia, veramente
    grande !!!
    Cordialmente.

  18. egregio dott. Banfi, sono un Italiano di 76 anni che è sempre stato orgoglioso di esserlo . Le debbo dire che dal 1991 dai primi sbarchi di navate di Albanesi che sono stati accolti dai miei connazionali come salvatori, il declino inarrestabile dell’Italia è iniziato. Da allora la malavita del nord Africa , e da traditori e delinquenti Nostrani hanno capito che era possibile sfruttare questa INDUSTRIA del Clandestino (pardon del Migrante ) perchè adesso arrivare qui da noi senza documenti e senza passato per merito dei Comunisti conniventi, non è più reato. Noi Italiani però, per motivi di sicurezza dobbiamo essere in ogni momento identificati , loro no. Questa disparità di trattamento non le fa ribollire il sangue? A me si, e mi ribolle ancora di più quando vengo a conoscenza di tutti i costi PAZZI e SCELLERATI che l’Italia quotidianamente sostiene per proteggere questi esseri. Avrei capito se avessimo speso queste milionate di euro per RESPINGERLI. E poi, mi dica Lei , a questa gente che fino a ieri è vissuta sugli alberi o in capanni di sterco di cammello , li ospitiamo in alberghi a 3-4 stelle con sauna e con pasti da 30€ cadauno , facendo scappare i turisti che avrebbero portato ricchezza a quegli alberghi facendo così un duplice danno. Siamo o non siamo dei Masochisti? Mi chiedo ma da chi siamo governati ? da CEREBROLESI e TRADITORI del popolo italiano? Ecco perchè Dott. Banfi dal 1991 io mi VERGOGNO di essere ITALIANO.

  19. @Mara , sai perchè questa orda di barbari si riversa sulle nostre coste ? Perchè sanno che siamo dei VIGLIACCHI che non sono capaci neppure di proteggere la propria casa . Siamo la VERGOGNA del genere Umano

  20. Sapete perchè vengono tutti a mungere la VACCA italiana? Perchè sono sponsorizzati dal vostro Presidente (non MIO) che dice sempre che i clandestini sono una RICCHEZZA . Dovrebbe spiegare a chi non capisce in cosa consiste questa ricchezza ,perchè per quanto capisco io , questa marmaglia porta solo insicurezza , delinquenza e costi. Dimenticavo che lui non vive insieme ai comuni Mortali. E’ bello parlare quando uno vive nel mondo di Ciao Crem. Idem il Papa che va a Lampedusa per chiamare altri clandestini. Tanto ce li godiamo noi.

  21. Come le ho detto Dott. Banfi, io ho 76 anni e mi VERGOGNO di appartenere a questa Nazione in PUTREFAZIONE. Dobbiamo renderci conto che, dal baratro in cui ci siamo messi, non usciremo più! I nostri Politici ci fanno sempre fare cure dimagranti, ma non saranno sufficienti a farci risalire la china, perché questi nostri sacrifici servono soltanto a MANTENERE zingari ed extra comunitari. Sinceramente se avessi un’altra età questo SCHIFO di Italia l’avrei già lasciata!

  22. Stiamo scherzando vero? Questa gentaglia che arriva è mussulmana e vuole impadronirsi dell’Europa. In passato hanno preso delle batoste quando sono state usate le armi, quindi hanno cambiato strategia. Ora si fanno passare per poveracci che scappano dai loro paesi in guerra e hanno taaanto bisogno di aiuto. Ma mi facci il piacere, come diceva Totò.
    Ci invaderanno e pretenderanno di fare quello che vorranno, imponendo le loro leggi. Quando ci renderemo conto di quello che sta succedendo sarà ormai troppo tardi e una guerra sarà l’unica soluzione.

    Come se ciò non bastasse, ci stanno costando una marea di soldi. Gli italiani stanno morendo di fame e questi vengono e fanno la vita da nababbi. Tutto spesato. Tutti al loro servizio. Ed in cambio non fanno nulla, nemmeno pulire le strade. Per l’amor del cielo, saremmo razzisti se imponessimo una tale nefandezza.

    Come se anche questo non bastasse, dove cavolo li metteremo tutti? Abbiamo intenzione di invadere la Francia o la Germania per avere più spazio a disposizione? Ce li ritroveremo nei portoni di casa. Forse sarà un bene perché a quel punto gli italiani si renderanno conto della situazione e porranno rimedio (mandandoli via a calci in c* una buona volta per tutte).

    Concludo il mio messaggio dicendo a chiare lettere che a me non frega un benemerito niente se arrivano sui barconi e rischiano la vita. Stiano nelle loro belle nazioncine con i loro cari fratelli mussulmani. Che cavolo vengono a fare in Europa che tanto odiano? Beh, l’odio è reciproco.

    Saluti.

  23. Mi sono dimenticata delle malattie, come hanno sottolineato altri che hanno scritto prima di me. Speriamo in una bella epidemia di Ebola o di tubercolosi o di colera, così giusto per movimentarci la vita che è così noiosa qui in Italia. Non succede mai nulla. Cosa diceva la grande Sandra Mondaini? Che noia che barba, che barba che noia.
    Vada al diavolo Renzi prima di chiunque altro. E’ solo un azzeccagarbugli. Beh, facciamogli vedere che noi italiani NON siamo Renzo Tramaglino.

    Saluti.

  24. Egr. Dr. Banfi, sembra che ogni conduttore TV, di destra e di sinistra eviti come la peste di affrontare un’intera trasmissione sul problema degli immigrati, le pensioni date ai loro genitori anziani senza reddito (legge Amato), la pensione di cui parlava giorni fa il giornalista Stella, che non è certo di destra, ad un extracomunitario handicappato, quando ai nostri handicappati vengono tolti tutti gli aiuti, le case regalate soprattutto agli immigrati oppure l’affitto pagato, i posti all’asilo solo per loro, le scuole stracariche di stranieri, e insomma tutto quello che stiamo vedendo in ogni parte d’Italia e che ci mortifica, ci sdegna e ci fa arrabbiare, senza che non venga mai posto uno stop alla piega che hanno preso queste cose. Ma quelli che erano sempre in piazza per gli operai, dove sono ora che questi muoiono di fame? E in ultimo vorrei farvi fare una riflessione: il primo immigrato che arriva in barca a Lampedusa, ha diritto alle cure sanitarie e all’ospedalità. Mio figlio che è dovuto andare a lavorare negli Emirati Arabi perché qua non c’era lavoro, avendo dovuto prendere la residenza laggiù altrimenti non poteva lavorare, ogniqualvolta torna in Italia e deve fare degli esami deve pagare tutto, non ha più nessun diritto. All’Asl mi hanno detto che non pagando più le tasse in Italia è giusto che sia così. Allora mi domando: ma quelli che arrivano col barcone hanno pagato le tasse in Italia?

  25. Caro Dotto. Banfi.
    visto che non avete pubblicato il mio precedente commento pur espresso con termini moderati, ci riprovo.
    Che l’Operazione Mare Nostrum sia non solo un fallimento, ma una vera sciagura per il nostro Paese è una realtà inconfutabile. Solo chi guarda la realtà con lenti deformate dall’ideologia non vuole ammetterlo.
    Ora che il disastro è fatto, come rimediare? Utilizzando le tre navi militari, gli aerei , i droni ed i 250 uomini di equipaggio per pattugliare le coste africane per impedire la partenza di barconi pieni di clandestini . Il porto da cui vengono organizzate le partenze è quello di Misurata, per cui si piazzano le navi in quel tratto di mare , avvertendo nel contempo le autorità libiche che l’Italia non ha intenzione di accogliere più alcun clandestino.
    E se qualcuno ci prova lo stesso, si riporta indietro, scortandolo se è il caso.
    Da questa situazione non si esce se non si usano maniere forti. Ricordiamoci che motovedette, navi militari ed aerei sono nati per DIFENDERE il nostro territorio, non per farci invadere.
    Forti di questo principio, se il Governo persevera nel disastro, si potrebbe fare una class action denunciandolo per favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e alto tradimento.
    I requisiti ci sono tutti.
    Se c’è ancora la libertà di opinione, Le sarei grata se pubblicasse questo mio intervento.
    Grazie e buon lavoro.

  26. Ed aggiungo che se l’Europa continua a minacciare sanzioni se impediamo la legittima difesa dei nostri confini, allora è arrivato il momento di chiedersi se vale ancora la pena restare in Europa.
    Non è infatti concepibile che l’Italia, essendo per la sua posizione geografica la porta naturale dell’Africa verso l’Europa, debba farsi carico di un’immigrazione di proporzioni bibliche e totalmente ingestibile.
    Gli africani vanno aiutati casa loro , ma dovrebbero essere loro i primi a ribellarsi a quei regimi dittatoriali che li affamano ed a controllare l’eccesso delle loro nascite. L’Italia, paese terremotato, alluvionato e franoso con una densità abitativa già molto alta, non può certo pensare di accogliere un potenziale di fuggiaschi afro-islamici che si avvicina a milioni e milioni di persone.
    Tanto più che siamo già in piena crisi economica e che l’Unione Europea i clandestini, irregolari, senza documenti non li vuole e ce li rimanda tutti indietro.
    Saluti.

  27. Salve,

    credo che se tenessimo delle navi attraccate con scritto destinazioni i principali paesi di provenienza degli immigrati riportandoli indietro dopo opportuna assistenza umanitaria (cibo – vestiario – assitenza medica) sempre dentro le navi si dissuaderebbero le partenze e si eviterebbero le fughe.
    Ma gli interessi milionari sono troppo grandi per chi ci mangia sottobanco per scegliere una strada risolutiva come questa.
    Non è razzismo male persone si aiutano nella loro terra no che noi Italiani non possiamo curarci perchè non abbiamo i soldi per farlo, e gli stranieri hanno tutto gratis.
    Poveri italiani c’è da dire !!!

  28. IN ITALIA ORMAI E UNA INVASION, SIAMO ALLO STREMO PER COLPA DELL’EUROPA MENEFREGHISTA E INUTILE!!!LASCIATI SOLI DA TUTTI DOVE E QUESTA EUROPA,SOLO PAGARE TASSE E CI HANNO RIDOTTO SUL LASTRICO APPIOPPANDOCI UNA MONETA MALEDETTA!!!
    QUANT’ERANO BELLI I TEMPI DELLA LIRA!!!

  29. Il detto proverbiale “sacrificarne pochi per salvarne molti” comincia a prendere senso. Se la prima volta che i clandestini furono stati scoperti si fosse sparato per fermarli (e qui salvati cielo, che scandalo scatenerò), tutta questa triste storia non avrebbe avuto seguito. Ricordo invece a questo proposito le scuse di Prodi per aver urtato un barcone. Non penso soprattutto a quelli che sono morti nel vano tentativo di attraversare il mare e che NESSUNO SA quanti possono veramente essere stati. E questi chi li avrà sulla coscienza?. Tutti tacciono perché non è un pensiero politicamente corretto. Venendo ad oggi, come si può dire che noi ci stiamo prodigando per salvarli?. Non sono naufraghi da salvare, il naufragio è cosa ben diversa. Noi stiamo dando una mano colpevolmente agli organizzatori criminali di questo scempio di immigrazione, i quali partono già forniti di telefoni satellitari: “guardate che stiamo arrivando, venite a prenderci!!. Senza mettere in conto tutte le innumerevoli altre implicazioni sanitarie, economiche, sociali, ecc., ecc. è tutta una colossale presa in giro verso agli Italiani ed il nostro buon ALFANO ha anche il coraggio di vantarsene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *