O Renzi o Letta

C’è un derby singolare che si sta giocando a distanza fra Matteo Renzi ed Enrico Letta. Stamattina La Stampa pubblica un’intervista col Presidente del Consiglio in cui sostiene che Letta non ha presentato agli italiani conti veritieri.

Dalle colonne del Sole 24 Ore gli risponde l’ex ministro Saccomanni, che non solo respinge le accuse di Renzi, ma insinua che il governo Letta è stato liquidato, “pensando male”, perché fra un anno sarebbe stato troppo forte, per via della imminente ripresa.

Non è un contrasto da poco.

O ha ragione Renzi oppure ha ragione Letta. Tertium non datur, come dicevano i latini.

Il guaio è che il destino degli italiani sta tutto lì.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “O Renzi o Letta

  1. Ogni volta dopo le elezioni ci siamo sentiti dire il governo precedente non ha lasciato i conti in ordine, direte voi dove è la novità? i governi letta e renzi sono figli della stessa maggioranza, se è normale che opposizione e maggioranza una volta saliti al potere si scarichino le colpe, di deficit, troppe tasse etc., non è normale che due governi con medesima maggioranza si accusino, renzi ogni giorno cerca di delegittimare il lavoro del suo predecessore per enfatizzare il suo cambio di marcia, ma per ora stà deludendo da molti punti di vista, vedremo se saprà guadagnare punti con le riforme, legge elettorale, jobs act, ma come diceva barca in una telefonata se poi tra un mese si scopre che dietro non c’è nulla, cosa succederà? immagino che la reazione della gente sarà furiosa e saremo di fronte a un punto di non ritorno in cui noi tutti, l’italia e la politica avremo solo da perdere, ma si sà la pazienza, anche se è la virtù dei forti non è infinita soprattutto nella situazione difficilissima in cui versa 1/3 degli italiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *