Tecniche di costruzione, materiali ed impiantistica – 1

Troppo spesso quando ci ci avvicina alla bioedilizia e/o alle case in legno, ci si trova di fronte ad una mole di informazioni che a parte qualcuno, risultano incomprensibili. Se poi aggiungiamo che spesso sono i committenti a richiedere ai loro tecnici la casa in legno e che questi ultimi quasi sempre sono impreparati, risulta evidente che o ci si appoggia ad aziende rinomate e notoriamente più costose o si perde un sacco di tempo prima di “osare”.

Vorrei un pò volta fare chiarezza e indicare alcuni dei parametri più importanti.

Iniziamo con quello che più ci preoccupa, la parte energetica.

In Italia consumiamo molta energia sia per il riscaldamento che per il raffrescamento. I due parametri importanti per valutare la giusta composizione della struttura della casa sono principalmente:

1 – la trasmittanza termica (protezione dal freddo)

2 – lo sfasamento termico (protezione dal caldo)

Normalmente questi parametri devono essere indicati in ogni offerta e vi permettono con l’aiuto del vostro tecnico di capire se quella casa vi offrirà il comfort che volete o che necessitate.

Oramai tutte le aziende non hanno grossi problemi ad offrire una trasmittanza ottimale senza salire di costo. Il problema si pone invece per lo sfasamento termico che indica in parole povere quanto tempo ci mette il calore irradiato direttamente dal sole verso la casa ad entrare all’interno della stessa. Se inizia a splendere alle 8 del mattino e  smette verso le 8 di sera, con uno sfasamento di 12/14 ore siamo già in una buona situazione, in quanto la notte provvederà a raffreddare i muri.

Quindi non è importante quanto siano spessi i muri, ma dipende da come sono composti.

Buona giornata a tutti.

Mr. Baltic

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Tecniche di costruzione, materiali ed impiantistica – 1

  1. Un bravo a mister baltic perché ha dato a mè uno spunto importante e due motivi per indicare il livello di intelligenza dei nostri politici,uno è la trasmittanza termica che esce dalle loro poltrone belle calde e così evita ai loro veri cervelli di non ragionare troppo e quando lo fanno ne vediamo i danni sul nostro paese.Invece lo sfasamento termico avviene quandi vi sono le interrogazioni parlamentari e viene usato per tenerli svegli,perchè altrimenti ci sarebbe un ronfare continuo con i loro sproloqui!…………………ringrazio di nuovo mister baltic e il suo pensiero innovativo,affinchè il nostro paese cambi in maniera sana e giusta!.

  2. Cristina:
    vorrei più che un commento una domanda è possibile acquistare una casa di queste di legno prefabbricate e portarla in italia ?

    • Risponde Mr. Baltic:

      Gentile Signora Cristina,
      Le case prefabbricate sono acquistabili, naturalmente, e si possono di conseguenza portare in Italia ma devono innanzitutto rispettare dei requisiti ben precisi (marchiatura CE dei materiali, rispetto della normativa Italiana, rispetto dei calcoli statici ecc.) inoltre nel caso queste aziende assemblino direttamente nel cantiere del cliente devono rispettare le stesse normative di un’azienda italian. Alcune di loro si appoggiano a dei partner italiani. In alcuni casi invece ci sono aziende italiane che producono/acquistano all’estero e “importano” in Italia. talune onestamente lo dichiarano al cliente, altre invece lo fanno passare per prodotto italiano.
      In ogni caso le costruzioni DEVONO essere a norma, la differenza sta nel prezzo e a volte anche nella “capacità” delle maestranze nelle finiture.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *