Chi vuole l’Imu?

Dunque il dibattito sul nuovo Governo Letta sembra tutto centrato sulla questione della tassa sulla casa: l’Imu. Gli oppositori a Letta dicono che Berlusconi lo “ricatta” e gli chiede l’abolizione della tassa. I sostenitori spiegano invece che nessuno, in campagna elettorale, ha chiesto voti per confermare quella tassa. Tutti volevano cambiarla.

Secondo voi, è positiva la sospensione a giugno dell’Imu?

Davvero pensate che sia un errore abolire questa tassa? E perché?

Ne parliamo giovedì prossimo, alla 14:30, durante la consueta videochat.

ASPETTIAMO I VOSTRI COMMENTI: DITE LA VOSTRA CLICCANDO QUI

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

46 risposte a “Chi vuole l’Imu?

  1. L’IMU è una tassa vergognosa deve essere abolita sulla prima casa anche perchè sulla casa gravano grandi costi di gestione, (utenze energetiche) manutenzione, spese condominiali ecc. Gli oneri di urbanizzazione per la costruzione di edifici e fabbricati sono salatissimibuona capacità di risparmio Gli Italiani fino a poco tempo fa, avevano ancora una buona capacità di risparmio, e/o investimento sul mattone, oggi invece tutti sappiamo com’è la situazione, anzi non tutti visto che la politica non vuole rinunciare a niente. E’ giusto che i “signori” politici devono andare a cercare i soldi per amministrare la cosa pubblica, non mettendo Tasse assurde al popolo, ma semmai togliendosi loro tutti i privileggi e rimborsi e doppi o tripli incarichi pagati a fior di soldoni. Basta devono adeguarsi ai tempi. La spending review deve essere applicata prima a loro per dare l’esempio e poi al resto.

  2. La casa è un bene primario x gli Italiani che hanno fatto molti sacrifici .Lo stato non può mettere tasse
    ovunque,sembra che i cittadini abbiano tutto in concessione ,e siano solo proprietari virtuali.
    Certo è anche vero che chi possiede ville da oltre 1ml di € ,non possiamo considerarlo un bene necessario ma un lusso,ma chi ha un mutuo fatto con enormi sacrifici per dare un tetto dove costruire la propria famiglia questo non può essere toccato.Adesso basta,se hanno il coraggio portino l’IVA agli stessi livelli di Germania,Francia e Spagna,abbassino le accise,tolgano l’IRAP,abbassino il costo di lavoro dipendente e la finiscano con i contratti a progetto(falsi) e contratti a tempo determinato.

  3. Possiedo un’unica abitazione, per motivi di lavoro mi sono trasferita vivo in affitto e ho dovuto trasferire anche la residenza…la mia unica abitazione risulta come seconda casa..perchè non parlate anche di questo??? molta gente si trova nella mia stessa situazione.

  4. abolire totalmente tassa IMU solo prima casa aliquote seconda casa 4% allo stato terza 7% anche in affitto come la quarta in poi 10,6% ai comuni.
    distinti saluti

  5. Bisogna abolirla in quanto per acquistare la casa si fanno sacrifici e si pagano i mutui con fior d’interessi, quindi perchè far pagare questa tassa??’ e solo a chi ha acquistato la sua casa??? se c’è da far pagare le tasse allora si fanno pagare a tutti in maniera equa in base alle effettive disponibilità

  6. Ok…………..via l’imu per i cittadini ma però via qualcosa anche per le aziende che necessitano di respirare e quindi cominci lo stato a dare quei benedetti crediti alle imprese,così facendo si toglieranno quei paletti!.Ma tolto l’imu resterà sempre la spesa della casta che sgrava sulle spalle di tutti!,quindi i soldi che lo stato non percepirà più dall’imu si prendano dai famosi tagli annunciati e mai fatti dalla casta.

  7. comprare una casa era il sogno degli italiani . comprare la seconda casa al mare o ai monti. a costo di sacrifici ( mutuo , prestiti , aiuti familiari ) era un investimento ( il famoso mattone ) . ci hanno tolto anche il sognare. perchè invece di far pagare l’ imu non mettono un tetto realistico agli stipendi della P.A. oppure eliminano le tante partecipate statali rette da ex politici o loro parenti. VERGOGNA !!! lasciate l’ IMU solo a chi ha più di 3 appartamenti , i grossi proprietari ( 100- 200 – 300 appartamenti e così via ).

  8. Ma perchè perdere tempo con discussioni del genere?..è OVVIO che va abolita sulla prima CASA!.
    Il debito pubblico , il PIL e tutti gli altri strani termini che usano sono solo chiacchiere al vento la verità è che ci propinano quello che a loro risulta comodo…niente di più e soprattutto nessuna verità!.
    Oramai sono in molti ad aver capito che la nostra è diventata una Repubblica fondata sul raggiro e l’inganno (e di testimonianze ce ne sono a bizzeffa sotto il naso di tutti).
    Che cominciassero a lavorare seriamente al Governo e facessero i fatti !!..Io ho finito i soldi per pagare i loro errori e come me ce ne sono a milioni.
    Sono anni che vorrei prendermi un computer nuovo ed ogni volta che ne avrei la possibilità Rinuncio !
    dicendo a me stesso “Se poi perdo il lavoro ?, Se poi mi arrivano altre mille tasse da pagare?..come faccio??”.Che vita repressa stiamo passando….come mi sento solo ed abbandonato !!!..che fine brutta ci hanno riservato…

  9. l’IMU LO DEVONO PAGARE CHI A I SOLDI, COME BERLUSCONI CHE VUOLE ABBOLIRLO MA PERCHE’ LUI A TANTI DI QUELLE CASE E BENI MOBILI PER QUESTO……..E INVECE NOHHH….. LUI COME TANTI ALTRI CHE HANNO I SOLDI E UNA TASSA CHE DOVREBBE STARE……

  10. L’ imu……………..una goccia nel immenso mare chiamato tasse ma al primo posto ove nessuno in tutti gli anni di cui questi governi non si sono o no hanno voluto occuparsi…………………non stò parlando di tasse ma di stipendi!;e quali se non quelli dei nostri cari politici è?,facciamo un piccolo sondaggio:chi sa quali stipendi sono cresciuti più di tutti nell’arco di 30 anni a questa parte?…………………e quali son fermi da almeno 15 anni?.Partendo da questa base si può notare a che livello siamo arrivati in italia!.Quindi l’imu se vien tolto non crea tutto questo caos………………….o mi sbaglio?.Può essere messa come domanda al dott.banfi dato che non vi sono troppi caratteri ove scriverla?.Grazie.

  11. L’IMU VA TOLTA AI REDDITI PIU’ BASSI E IN BASE AL NUCLEO FAMILIARE. SEMBRA UNA BATTAGLIA DI PRINCIPIO. I SOLONI DEL CENTRODESTRA,VEDI BRUNETTA, PERCHE’ NON PENSANO SERIAMENTE A DELLE RIDUZIONI DELL’IVA COME ERA NEGLI ANNI ’80 SULLE BOLLETTE DELL’ENERGIA,DELL’ACQUA , DEI CARBURANTI VISTO CHE SONO SPESE CHE INCIDONO MENSILMENTE SUI BILANCI DELLE FAMIGLIE? E’ EQUO CHE SI PAGHI ALLO STESSO MODO L’IVA SIA SE SI ACQUISTA UNA PANDA SIA CHE SI ACQUISTI UNA PORSCHE? GIA’ QUESTO NON SAREBBE UN REALE SOSTEGNO ALLE FAMIGLIE E UN MODO PER RILANCIARE I CONSUMI? E NON SAREBBE PIU’ GIUSTO DETASSARE PARZIALMENTE LA 13^ MENS.? VI POTREI PORGERE TANTI ALTRI DI QUESTI QUESITI. E ALLORA COSA C’E’ DIETRO QUESTA IPOCRISIA SULL’IMU?? RIFLETTIAMO.

  12. Buongiorno a tutti. Sarei felice se l’IMU fosse abolita per i possessori di prima casa con mutuo o meno e con entrate finanziarie di un massimo di €30.000 complessivi. Nel caso di entrate superiori la tassa, DEVE, essere pagata anche se si tratta di pima casa.

  13. Secondo me L’IMU andrebbe così graduata:
    1) Esclusione per tutte le abitazioni principali con mutuo ipotecario in corso di ammortamento;
    2) Detrazione fino a 300 € per le abitazioni prinicipali con mutuo ipotecario con ammortamento rimenente del 50%;
    3) Detrazione fino a 350 € per le abitazioni principali senza mutuo ipotecario
    4) Detrazione da graduare per le abitazioni locate a canone agevolato;
    5)Adeguamento delle rivalutazioni catastali per il calcolo dell’IMU per le abitazioni tenute a disposizione non locate.

  14. Senza dubbi e’ da eliminare, magari aumentando le tasse per la raccolta immondizia e altri servizi a seconda della città’ o del quartiere. Specie se in zona turistica e seconda casa le tasse dovrebbero essere chiaramente superiori

  15. Buonasera.
    Tagliare l’IMU è solo una goccia in un oceano di difficoltà, ok è giusto che il governo cominci a
    togliere questa odiata tassa, sopratutto per la prima casa, ma le cose da fare urgentemente sono
    altre.
    La pressione fiscale è alle stelle, si vocifera che è pronto l’aumento dell’IVA e ormai la nostra
    economia è morta, inutile che il governo affermi che l’EXPO sarà un punto di partenza per le
    aziende e per tutto quello che gira intorno ad essa.
    Da milanese, voglio ricordare che questa manifestazione durerà circa otto mesi e dopo ?
    Il nostro paese è affogato nella burocrazia e in questo modo non si và da nessuna parte, ancora
    prima di aver aperto un’attività, una persona si trova a dover pagare cifre mostruose, senza
    aver incassato un euro.
    Dobbiamo rivedere il sistema fiscale, dando la possibilità a persone che hanno idee innovative,
    di non essere schiacciate ancor prima di cominciare un lavoro.
    L’IMU è solamente una tangente che il governo a istituito per salvaguardare i propri interessi, non
    certamente per mettere a posto i conti.
    Abbiamo mille tipi di tasse da abolire, l’accisa sui carburanti, il bollo auto, il canone RAI, il monopolio sui tabacchi, le varie marche da bollo che quotidianamente usiamo per ogni tipo di
    certificato, i costi esorbitanti per un trapasso di un auto, i costi faraonici dei farmaci, gli uffici
    regionali e provinciali costano annualmente una follia e ancora i soldi che vanno al comune per
    seppellire il caro estinto.
    Ci sarebbero ancora tante tasse da elencare, mi sembra di avere c’entrato il punto, meno soldi
    da tirare fuori, più possibilità di spendererli facendo girare l’economia.
    Non mi sembra difficile capire un concetto tanto semplice, il problema è complicato per i nostri
    politici perchè ci vogliono vedere tutti in miseria, l’importante che i loro stipendi siano mensilmente
    assicurati e per loro non ci sia il problema di scegliere la località balneare, dove fare le ferie.
    Nel mio caso il problema è come raccimolare i soldi per sfamare i figli e arrivare al venti del mese,
    oltre non riesco !!!!
    Grazie di cuore per l’impegno della classe politica italiana e di tutti i loro componenti, siate da
    esempio per le generazioni future, di come si affonda un paese.

    Marco.

  16. No non è affatto un errore è una necessità. Non si capisce perchè ogni modifica o ritocco debba essere fatto col dogma che il gettito 2012 DEVE restare invariato. Questa tassa ha disintegrato il settore immobiliare, ha prodotto più danni del gettito raccolto, come del resto tutte le genialate introdotte dal duo Monti-Grilli, vedasi iperbolli e accise settore auto, ha ucciso il settore non solo residenziale, le cui aliquote Imu sono grosso modo molto simili a quelle Ici pre abolizione prima casa, ma sopratutto il settore dei commerciali e industriali con rincari del 400%. Di fronte a 107.000 imprese che chiudono nel solo 2012 chi mai verserà l’imposta su quegli immobili? il povero proprietario a cui è restato anche sfitto? e magari appesantiamogliela anche di ulteriori 4 miliardi per compensare il gettito prima casa; oppure attuare l’accorpamento proposto da qualche altro genio con la tassa sui rifiuti, sempre a carico dell’utilizzatore finale e non del proprietario così gli facciamo anche pagare la monnezza del conduttore uccidendo del tutto il reddito da locazione, già a conti fatti tra irpef e imu espropriato di oltre il 55%. Secondo me senza che lorsignori si scervellino troppo in iperboliche modifiche basterebbe abolirla del tutto e ripristinare la vecchia Ici del 2008. E fare un bell’Haircut del 5%, 40 miliardi, della immonda spesa pubblica di oltre 800 miliardi annui. Magari mettiamo un tetto alle pensioni erogate agli ex dipendenti pubblici, credo che 2.000 euro permettano di vivere decentemente; quanto si risparmierebbe segando il surplus di queste megapensioni???

  17. IL SINDACO DI ADRO OSCAR LANCINI TANTO CHIACCHIERATO E CRITICATO ANCHE IN TELEVISIONE PER I SIMBOLI DELLA PADANIA SULLA NUOVA SCUOLA HA GIA’ INCOMINCIATO L’ANNO SCORSO A NON FAR PAGARE L’IMU AI PROPRIETARI DELLA PRIMA CASA.

  18. A malincuore e’ da tenere. E’ l’unica tassa Che pagano anche gli evasori…altrimenti finisce Che I dipendenti pagheranno oltre Che la propria IMU anche la loro, con le varie addizionali Irpef comunali, etc come Gia’ successo con l’ ICI

  19. Ma con tutte le tasse che gravano su gli immobili anche l’imu??????????
    cosa centra uno quanto guagagna e se Berlusconi ha 1000 case, l’imu va abolita sulla 1° casa gia vessata da ristrutturazioni-TARSU-bollette dove si paga il 100% di tasse!!!! ma per piacere, chi la vuole è il solito invidioso di M….

  20. x Carlo: Qui si discute di togliere l’IMU sulla prima casa, semmai sarei favorevole ad una esenzione sulla prima casa legata ad un reddito, ad esempio da circa €. 50.000,00 in poi, che potrebbe verosibilmente corrispondere ad un reddito cumulato da marito e moglie che lavorano. Questo perchè tanti italiani, anche per chi ha una doppia entrata, ha difficoltà ad arrivare alla fine del mese. Oggi il costo della vita è altissimo i carburanti il mutuo condominio utenze tasse ecc non se la passano bene neanche loro.
    Ps. ci tengo a dire che sono il solo in famiglia che lavora.

  21. E’ giusto eliminarla del tutto. Tutti i sacrifici fatti dalle famiglie per costruirsi una casa dove poter vivere non possono e non devono essere tassati.

  22. teniamola ila tassa sulla prima casa si puo pagare ma bisogna abbassare le tasse sul costo del lavoro per dare la possibilita ai giovani di trovare un impiego , noi italiani ci lamentiamo di ogni cosa cosa lasciamo ai nostri ragazzi solo debiti

  23. Qualsiasi patrimoniale è vergognosa
    se un cittadina acquista un bene qualunque esso sia non deve più pagare un balzello per il resto della sua vita. Non per nulla gli amanti della patrimoniale sono solo coloro che non hanno nulla spesso non danno nulla alla società ma pretendono di godere direttamente o indirettamente dei beni altrui.
    Questo si chiamava comunismo ora è redistribuzione della ricchezza. Mai redistribuire l’impegno, il lavoro, le preoccupazioni, gli impegni economici ecc.

  24. Credo che il problema non sia da riferirsi solo all’IMU, ma a tutte le tasse che gravano sulla casa. Abolirle tutte, ma solo nel limite di 1 casa per ogni membro del nucleo familiare es. 4 membri del nucleo = 4 case esenti. Una volta abolite tutte le tasse che insistono su queste case (es. nettezza urbana, IMU, ecc. ecc.) e nei limiti di cui sopra si potrà rimodulare una nuova ed unica tassa su ognuno di tali immobili, più equa. Per gli immobili in eccedenza ai componenti del nucleo familiare la tassazione, sempre unica, potrà aumentare in ragione dell’utilizzo, della tipologia, dell’ccupazione e del valore catastale.
    In questo modo coloro che dispongono di più immobili e quindi maggiori risorse economiche pagheranno maggiori tasse.

  25. Io contrariamente a molti ritengo che l’IMU sia una tassa più che giusta, che esiste in tutto il mondo, piuttosto per dare ossigeno agli italiani aboliamo il bollo auto, il bollo sul passaporto e riduciamo sensibilmente i contributi a carico dei datori di lavoro, che potrebbero in questo modo assumere nuovi dipendenti. Inoltre, secondo me, una grossa boccata di ossigeno sia agli italiani che alle casse dello stato arriverebbe con una riduzione drastica (dal 21 al 5 per cento come ha fatto la Francia) dell’IVA, che avrebbe come conseguenza una riduzione immediata dei prezzi, una ripartenza contestuale dei consumi e ne gioverebbero tutti… il 21 su 10 è meno del 5 su 200….

  26. L’IMU sulla prima casa può non piacere, come non piacciono le tasse in genere, ma il suo costo che mediamente si aggira sulle 150/200 euro potrebbe non essere così distruttivo dell’economia famigliare come altri provveddimenti. Si fa tanto clamore su questa tassa e se ne dimenticano altre, tra le quali il blocco 2012/2013 della rivalutazione delle pensioni, blocco che non colpisce pensioni milonarie ma il superamento di tre volte il minimo, cioè 1443 euro, valore molto vicino ai limiti di sopravvivenza; gli aumenti irpef comunali e regionali ecc…ecc.. Per cui l’insistenza sull’imu sembra un pò un menare il can per l’aia o guardare il fuscello che vola senza badare alla trave che cade.

  27. L’IMU è una tassa che và abolita, perà si potrebbe rimettere la vecchia ICI applicando l’esonero sulla prima casa e applicare le riduzioni e l’aliquota agevolato sugli immobili dati ad uso gratuito ai figli. Per quanto riguarda la proroga della scadenza non sono daccordo perchè se si applicano i parametri della vecchia ICI non peserebbe a nessuno, inoltre L’IMU versata sulla prima casa nel 2012 si potrebbe portare in compensazione con altri tributi da pagare oppure con la prima rata ICI con scadenza a Giugno 2013.

  28. L’IMU è una tassa che và abolita, perà si potrebbe rimettere la vecchia ICI applicando l’esonero sulla prima casa e applicare le riduzioni e l’aliquota agevolato sugli immobili dati ad uso gratuito ai figli. Per quanto riguarda la proroga della scadenza non sono daccordo perchè se si applicano i parametri della vecchia ICI non peserebbe a nessuno, inoltre L’IMU versata sulla prima casa nel 2012 si potrebbe portare in compensazione con altri tributi da pagare oppure con la prima rata ICI con scadenza a Giugno 2013.

  29. per motivi di lavoro mi sono trasferito in un’altra citta quindi ho trasferito la residenza e allora pago l’affitto in questa nuova citta’ e seconda casa quella di mia proprieta’ che fregatura ,pago due volte.risolvete il problema di tanti persone chi fa le legge.

  30. Se si vuole essere realisti l’IMU è una tassa che funziona. E’ una tassa patrimoniale.
    Il punto è che politicamente è inaccettabile. Per l’italiano medio la casa è il rifugio personale da una realtà, da uno Stato poco amico, in una Nazione matrigna. Nessuno in Europa si sente straniero a casa sua come in Italia. Perciò la casa è intoccabile. E’ mia, e il governo non può ficcarci le sue dita.

  31. Hanno abolito l’USO GRATUITO così la casa dove abita mio figlio risulta 2a casa, paghiamo una botta di soldi, e’ ASSURDO!!!! Capisco che siamo in crisi, ma abbassare le aliquote per non strozzarci, non so come faremo a pagare, noi siamo i più penalizzati!!!!Adesso ereditare una casa è una disgrazia, o paghi le tasse o mangi. Si dovrebbe pagare in base al reddito!!!!

  32. Credo che l’imu vada abolita al di sotto dei 400 euro. Il resto la possono pagare. Occorre subito adeguare le rendite catastali perchè molte casa in centro città pagano come ruderi invece sono appartamenti da favola irraggiungibili per i comuni mortali. Il vero problema è il catasto vecchio come mio nonno.

  33. Limu é stato un vero e proprio esproprio il sig Monti dovrebbe vergognarsi, ma tanto lui sulle sue proprieta non la paga dato che sono tutte associazioni.NON sono bastati venti o trenta anni di sacrifici e di interessi alle banche per mettere un tetto sulla propria famiglia,ci vuole anche la tassa:certo poi dei nostri sacrifici abbiamo dato quattromiliardi al MPS vergognatevi politici del C….O.anche l agricoltore hanno tassato sulle stalle e sui capannoni pero non gli fanno vendere il latte perchè cè il limite delle quote.POI se ancora stai pagando il mutuo la casa non è di tua proprieta ma della banca.loro DEVONO pagare le tasse,il Vaticano DEVE pagare le tasse,tutti quelli che hanno comprato casa dagli enti a prezzi stracciati come CASINI,BEFERA,MASTRAPASQUA e tutti gli altri politici,manager,dirigenti,e direttori della PA:loro si che devono PAGARE!

  34. Tutti qelli denunciati nel libro di MARIO GIORDANO devono pagare LIMU e piu una tassa aggiuntiva per L AQUISTO DELLE CASE A PREZZI STRACCIATI invece che del loro reale VALORE DI MERCATO e pure sottobanco.

  35. Sicuramente abolirla per la prima casa. Ma doveroso sarebbe ridurla per chi ,per non pagare un affitto salato, ha deciso di comprare o edificare un capannone meramente per esercitare il proprio lavoro, magari pagando comunque un mutuo. Insomma il capannone per un’azienda è come la prima casa per i privati!

  36. cari compagnucci non avete ancora capito che il sistema fiscale attuale è il risultato della perversione ideologica socialcomunista? In realtà il fine è quello di essere titolari formali dei nostri beni immobili o altro, ma paghiamo l’affitto allo stato comunista che si presenta sotto mentire spoglie con l’alibi della “redistribuzione della ricchezza” Se non paghi il loro braccio armato di “usurequitalia” ti spossessa immediatamente del bene tacciandoti di evasore ladro, mettendoti alla berlina di fronte ai babbei che in coro approvano! W il mercato w la libertà abbasso tutti i regimi w la libertà di impresa w la ricchezza solo cosi è possibile redistribuire il benessere perchè avverrebbe in modo automatico per tutti senza intermediazioni molto pelose! Abbasso tutti i parassiti, fannulloni, imparate ad alzarvi alle quattro di mattina e lavorate fino alle otto di sera, vedrete che con il tempo non avrete bisogno sempre di essere assistiti dallo stato, ma sarete voi in piccola misura a contribuire per lo Stato.

  37. IMU Tassa Vergognosa pagare l’IMU quando la casa è della banca coperta da mutuo fatela pagare alle banche finchè pago il mutuo.
    Mentre i nostri politici discutono su 300 € di IMU aumenta tutto il resto e la gente non sa più come tirare avanti continuate così la rivolta è vicina.-
    Lasciate pure l’IMU ma fate ripartire l’economia e date lavoro per pagare anche l’IMU.-

  38. L’ IMU sulla prima casa è una tassa odiosa, che deve essere abolita. Poichè non ci sono i soldi, la deve pagare berlusconi come promesso nella campagna elettorale. Infatti aveva detto, che con il suo patrimonio era in grado di restituire i soldi dell’ IMU sulla primna casa, se i sodi non venivano trovati. Non chiedo di restituire i soldi, ma almeno din pagare quella del 2013.

  39. l imu sulla prima casa va abolita per tutti ,ma io vorrei capire perché un individuo che decide di acquistare una seconda casa con i propri risparmi già tassati da altro lavoro,quando la mette in affitto onestamente è costretto a pagare 2 tasse ossia imu ed irpef ,quando invece per lo stesso importo depositato in banca se si percepisce un interesse si paga come tassa il 20/100 dello stesso altrimenti non si paga niente.Quindi io dico che se uno percepisce un reddito dal proprio immobile dato in locazione è giusto che paghj la sua irpef MA NON TROVO ASSOLUTAMENTE GIUSTO CHE SI IMPONGA DI PAGARNE 2,o addirittura 3 come nell intimo desiderio di una certa politica che vorrebbe anche la patirmoniale nel nome di una certa equita^ sociale questo è un furto.Faccio notare che l attuale tassazione si prende circa il 60/100 del valore del canone.Quindi oggi siamo gia ad un livello di arrogante espropriazione del bene privato acquistato con molti sacrifici fatti da chi per propria scelta ha rinunciato per esempio a comprarsi un auto nuova o ad andare in vacanza ,pensando di potere integrare la proria pensione di un domani.In Italia chi ha investito dando lavoro all’industria del mattone , pagando tasse per l’acquisto,oneri di manutenzione e tanti altri balzelli, è stato punito da una cattivissima ividia sociale ,derivata dal fatto di avere investito i propri risparmi in un certo modo,sarebbe come farci pagare l’imu anche sullo stipendio,o su ciò che un imprenditore trae dal proprio onesto lavoro.Per ultima cosa faccio notare che noi paghiamo l’IMU, per pagare a loro uno stipendio di 18000 EURO mensili.

  40. L’IMU sulla prima casa deve essere abolita.
    Ma non dimentichiamo che il cosidetto “sommerso” riguarda anche, per una percentuale alta, il comparto edile (compra/vendita soprattutto con le imprese)
    Ricordiamoci che la maggior parte degli imprenditori edili non hanno ottemperato in questi anni al dlg. 311 ed ora si trovano con case nuove invendute poichè di fatto sono state costruite senza i criteri del risparmio energetico…..e i prezzi sono ancora alti nonostante di fatto siano case obsolete
    E per quanto riguarda l’IMU su l’invenduto dell’impresa è giusto ricordare che in un passato recente per l’imprenditore era conveniente, per alcuni particolari immobili, non vendere per tenere il prezzo alto sapendo che con il tempo il prezzo comunque saliva……facendo speculazione.
    Ora ritengo che sia arrivato il momento che paghino il dovuto!!!!!!

  41. HO 37 ANNI UN MUTUO TRENTENNALE DI QUASI 900 EURO AL MESE. MIO MARITO ,GRAZIE A DIO UN LAVORO CE L’ HA! E’ UN SOTT.LE DELLA MARINA MILITARE.
    13 ANNI FA, APPENA SPOSATI, “LO STATO” L’HA TRASFERITO X LAVORO A 1000 KM DI DISTANZA DA CASA, A LA SPEZIA. CI SIAM RIMBOCCATE LE MANICHE E A SACRIFICI ABBIAMO FATTO IL GRANDE PASSO DI FARE UN MUTUO PER COMPRARE UN APPARTAMENTO, PER NON PAGARE AFFITTO E LASCIARE UN QUALCOSA ALLE NS FIGLIE!!!!!!
    QUINDI :UNA SOLA AUTO IN FAMIGLIA, NIENTE VACANZE, PIZZERIE O QUANT ALTRO I NOSTRI COETANEI SI CONCEDEVANO,TUTTO MIRATO AL RISPARMIO…” UN DOMANI I NS SACRIFICI SARANNO RIPAGATI CI DICEVAMO!!!
    L’ANNO SCORSO “LO STATO” CI HA RITRASFERITI IN PUGLIA, NON ABBIAM CHIESTO NULLA NOI!
    CON LA CRISI LA CASA NON SIAM RIUSCITI A VENDERLA.
    I MIEI GENITORI SI SON AMMAZZATI X ULTIMARE UN APPARTAMENTO SOPRA CASA LORO X OSPITARCI, QUINDI GRAZIE A DIO NON PAGO AFFITTO AD UN PRIVATO!!!
    PERO’ IN COMPENSO LO DEVO PAGARE ALLO STATO, L’IMU ,SULLA MIA CASA, L’UNICA, DOVE GIA’ PAGO UN MUTUO….
    MENTRE I MIEI GENITORI CHE HANNO FATTO L’ ENORME SBAGLIO DI NON DARSI ALLA BELLA VITA,MA COSTRUIRE UN QUALCOSA X I FIGLI, ANCHE LORO DEVONO PAGARE L’IMU COME SECONDA CASA .
    PAGHIAMO TASSE QUANDO ACQUISTIAMO CASA,DAL NOTAIO, DALLE AGENZIE,QUANDO LA RISTRUTTURIAMO…PAGHIAMO SEMPRE… MA QUANDO POTREMO DIRE ” QUESTA CASA è MIA !”..QUANDO!??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *