Letta e l’Euro

Il viaggio europeo di Enrico Letta è stato simbolicamente il primo atto da Presidente del Consiglio. Non è un caso e non può esserlo. In effetti questo strano Governo, che è l’unico possibile ma anche quello che nessuno voleva, si gioca una partita decisiva sull’economia e sui rapporti con il resto dell’Europa.

Se riuscirà a ottenere un allentamento degli obblighi a Bruxelles, così come li hanno ottenuti Francia e Spagna, avrà la possibilità di adottare qualche misura per aiutare la crescita. E’ una questione di vita o di morte perla nostra economia.

Allora, si potrà tornare a di vidersi sulle politiche e sulla politica. Ma due passaggi sono indispensabili: rifare la legge elettorale e ridare fiato allo sviluppo e all’occupazione.

Una risposta a “Letta e l’Euro

  1. Atro che governo letta! Governano sempre gli uomini della TRIATERALE e del BILDERBERG ! Lei è un comunissimo giornalista di parte! Cominci a fare la vera informazione se ha le palle!….Ha detto belle parole ….inutili su Andreotti….Ma chi pensa di prendere in giro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *