6 risposte a “Rivedi la videochat: senza un governo l’Italia è allo stremo. Ce la faremo?

  1. NON VEDO L’ORA DI ESSERE SOLLEVATO DA QUESTO INCARICO.
    Se avessi detto questo al mio datore di lavoro non mi avrebbe neanche dato il tempo di fare due respiri dell’aria del capannone.
    E questo invece lo premiano, facendolo senatore emerito a vita! Ma quanto mai. A costui non gli darei una poltrona, ma un divano e lo metterei su una punta di un iceberg in mezzo all’oceano a riflettere in compagnia della Fornero. Proprio in questo momento dato che è ancora in carica e con tutto il bisogno che occorre dovrebbe alzare la voce e dare una mano a Napolitano ma mi esce con questa trovata, eppure lui è un rettore non un maestrino da due soldi.
    Si critica sempre Grillo perchè usa un linguaggio pesante contro la casta, forse parla diverso da come parlano gli Italiani? Ma vediamo tutti che in tutti quei palazzi sono pieni di FUCHI e scarsi di veri operatori onesti, quell’arnia non produce più miele ma tanta M…A! Spero che il Quirinale scelga giusto, tenando con RENZI o con M5S è l’ultima speranza di salvezza. AUGURIAMOCI.

  2. Buonasera e Buona Pasqua a tutti.
    Caro dott. Banfi, ormai sono mesi che si continua a remare contro il nostro paese, purtroppo penso che non ci sia la voglia materiale di riportare a galla un’economia ormai al capolinea.
    Dobbiamo renderci conto che l’Eurolandia è un disastro colossale, non solo per noi ma per altri
    paesi coinvolti in questa megatruffa del secolo.
    Sapevamo in partenza che la Germania l’avrebbe fatta da padrona, ma nulla è valso ai nostri
    benpensanti politici, ci siamo tirati la zappa sui piedi e ora siamo in mano a gentaglia che vuole a
    tutti i costi mettere le mani sull’Italia.
    Dall’inizio dell’anno, hanno chiuso i battenti oltre 20.000 aziende e negozi commerciali, la disoccupazione è aumentata a dismisura e c’è ancora qualcuno che crede nella politica.
    Napolitano è ormai in balia di se stesso, si continua a litigare per la sospirata poltrona e non si
    guarda più in là del proprio naso.
    I grillini continuano a ballare la tarantella e non presentano idee concrete, il resto è storia vecchia.
    L’Islanda ha indetto un referendum per salvare le banche, il popolo (veramente) sovrano ha detto
    no|| e le cose stanno andando nel verso giusto.
    Possibile che un paese con 395.000 abitanti, abbia capito che entrare in Europa era solo uno
    specchietto per le allodole e un paese con 60 milioni di persone, si faccia giornalmente prendere
    per il culo da un paese come la Germania.
    Sò che Lei era favorevole alla salvaguardia degli istituti di credito, ma nella mia ignoranza mi chiedo, non era meglio salvare tante aziende che davano lavoro a tante persone ?
    Purtroppo questo paese è destinato al fallimento e negli anni che verranno ci troveremo faccia a
    faccia, a chiederci il perchè di questa disfatta.
    Mi creda, da Italiano, tutte le sere prima di coricarmi, guardo negli occhi i miei figli e le giuro che
    il pensiero che la loro vita futura sarà avvolta dalla nebbia più oscura, mi angoscia terribilmente e
    penso che un minimo di benessere era giusto darglielo, visto che li ho messi al mondo.
    La cosa che mi logora giornalmente è che, non potrò dare ai miei figli, quello che mio padre ha dato a me, da ex artigiano senza lavoro mi è impossibile.
    W l’Italia.

  3. No!Non Regge mai più Bersani ed il Pd come tutto il Governo,tra voi che Prendereste tanto e non é che si vi Bisogna mantenere,non Siamo noi,la Cittadinanza Italiana ed Estera a Mantenervi come delle Vostre vanità che non sono Corrette,ma ci derubate dal Nostro portafoglio,discutereste fra di voi,in un minuto ‘ che ci detraereste tanto che é per pagare la benzina,curarvi nel cibo mantenendovi come dei bamba che vi divertireste solo a discuterne fradivoi che é solo Infanticidio,siete lì come intrappolati come dei bambine e Bambini.Cosa mangiate nella politica se non farvi Mantenere da noi eccetera.Ma che Governo e Governo,qui traballa tutto in fallimento.Buonasera.

  4. Eletti?……………….ma allora il famoso governo tecnico del signor monti che ha fatto fino ad ora?,nulla!,anzi forse è grazie a lui che siamo in questa situazione.Non mi stancherò mai di dirlo fino a che avrò fiato che la rovina di questo paese sono propio loro…………………..I POLITICI!,è talmente evidente la situazione che stiam vivendo che è quella dove i ricchi son sempre più ricchi mentre aumentano i poveri!.Se guardiam i redditi dello scorso anno,i redditi veri stò dicendo non quelli che vogliono farci credere…………………gli unici che hanno appunto redditi alti sono loro!.Dott.banfi la mia non è follia ma è pura realtà e come mè la pensano tanti cittadini che sono nella mia stessa situazione,poi c’è l’europa che ci stà col fiato sul collo e la classe politica che fà?…………….nulla! e perchè?.La risposta è semplice:in italia non c’è una classe politica ma da anni!,ci son persone che occupano poltrone e riempiono i loro portafogli con stipendi incostituzionali! e poi ci siamo noi che siamo il vero motore dell’italia………………la gente che lavora ma con stipendi da medio evo!,ed è giusto per lei?.Grazie per lo spazio e il tempo che mi dedica ogni volta nelle sue videochat!.

  5. Un altra cosa se posso:abbiamo degli impegni con l’europa presi da tempo ma non riusciamo a farci rispettare neanche dall’india!,visto la vicenda dei marò e infatti è l’esempio che ci fà rendere un opinione palesemente ridicola rispetto al mondo intero………………..non solo all’europa!.Come è possibile farci rispettare se questa classe politica non sà risolvere i problemi in italia che sono molti ma è una sola la soluzione…………………quella di andar alle elezioni con una legge elettorale chiara e che dia modo ad un eventuale maggioranza di governare finalmente questo paese!.

  6. Gentilissimo Signor Marco, ho letto con molta attenzione il suo intervento, che rispetto, ma che non condivido perchè esprime un sentimento di sconforto addossando la colpa ad altri e non à sé stessi.

    Non voglio farle ripercorrere il viale delle rimembranze, quando l’Europa all’origine della sua creazione (CECA, CEE e poi UE) ha permesso al nostro paese, terzomondista del 1945 di espandersi economicamente e poi culturalmente (l’Italia era un paese di analfabeti con gente che si spostava con valigie di cartone in tera classe e non sapeva parlare l’italiano). L’Europa ha partecipato anche con i soldi della Germania all’espansione industriale ed energetica italiana e in casi di disastri ha finanziato gli inteventi (Friuli, Irpinia, Aquila ecc ecc). Ha proposto anche regole di civiltà e di evoluzione democratica. (Le risparmio i particolari perché so che non li leggerebbe). Tuttavia l’Europa ha fatto un grande errore e l’Italia ne é stata complice e artefice: ha dato vita ad una moneta unica senza dare corpo e sostanza ad una politica comune e ad una banca centrale vera con veri poteri.

    Chi ha accettato che il cambio di lira e euro fosse à 1:2000 lire? Non io…Chi ha accettato di entrare in questo embrione senza valutare le conseguenze su un popolo, quello italiano che sa sempre lamentarsi, chiedere aiuti di stato per poi tirarsi indietro.

    Anche io ho vissuto la sua vergogna difronte alla vicenda scandalosa dei Maró. Non oso neppure piú guardare dritto negli occhi un indiano che passa per la stada e chi devo ringraziare? Io non ne ho colpa…ma allora cosa facciamo? Diciamo che tutto è uno sfacelo e facciamo bruciare la baracca come sta facendo Grillo? Non dimentichiamoci che prima di tutto Grillo è un comico e dopo le prime risate mi sta facendo piangere…non dimentichiamoci del suo passato….della responsabilità morale che porta per il suo famigerato incidente che è costat la vita ad altre persone….che è ricco sfondato…che vive in una mega villa…io in un bilocale…NON è il Messia che è venuta a liberarci…è uno dei tanti….come gli altri.

    L’Italiano è un popolo ingovernabile, adito piú all’imbroglio, anche meschino (falsi invalidi, lavoro nero, tangenti, evasione fiscale, raccomandazioni….) che si lamenta di continuo perché questa crisi gli ha fatto aprire gli occhi e l’ha riportato su terra, dove si sogna poco e si suda molto…L’Italiano è un popolo che ha dato i natali alla Mafia, alla Camorra, alla N’drangheta, alla Sacra Corona Unita, alle BR ecc…e allora adesso di cosa ci lamentiamo? L’altro giorno viaggiavo sulla strada a Pisa, limite a 50 Km/h, le auto dietro di me mi suonavano infuriate e mi sorpassavano e sfrecciavano superando i limit (anche questa è l’Italia, un popolo che non conosce il rispetto delle regole).

    Allora, per concludere io le dico: è facile dare le colpe alla Germania (nemmeno a me piace l’arroganza della Merckel), ma in fin dei conti siamo tutti con la mano dell’elemosina verso di lei, e lei ha il sacrosanto diritto di dettare le regole per distribuire i soldi dei suoi contribuenti (che non sono dei Pulcinella e Arlecchini). Abbiamo un debito astronomico che non l’ha creato né l’Europa né la Merckel, ma noi, con le nostre ruberie, le nostre false invalidità, le nostre baby pensioni, le nostre tangenti, le nostre evasioni. Abbiamo i politici che ci meritiamo e che rispecchiano quello che siamo: dei buffoni, mammoni, bamboccioni e piagnoni.

    Per uscire da questo tunnel terribile che ci sta uccidendo tutti dobbiamo cambiare e non cercare il caproespiatorio per autoassolverci. Un mea culpa generale non sarebbe male e una botta di orgoglio cercando di cambiare non sarebbe male.

    Le parla uno che lavora 12 ore al giorno per uno stipendio appena decente e che vive in affitto e si sposta con i mezzi pubblici…quindi non state a criticare anche me, perché io sono come voi, ma cerco di non farmi sopraffare dalla rabbia e l’invidia e che sa fare un minimo esame di coscienza e riconoscere la mia parte di responsabilità, anche se solo morale…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *