La Grande Speculazione

Mercoledì sera su Retequattro in prima serata, inizio ore 21 circa, andrà in onda uno speciale di approfondimento giornalistico intitolato “La Grande Speculazione“, firmato da me. Il sottotitolo è: “Che cosa è veramente accaduto all’Italia con l’emergenza spread”.
E’ un racconto interessante, realizzato a Washington, New York, Londra, Berlino e Bruxelles. Oltre che Roma.

Apre scenari poco frequentati nel panorama un po’ provinciale del nostro giornalismo politico. E spinge ad una serie di riflessioni sulla crisi economica che stiamo vivendo e sulle politiche di recessione imposte al nostro Paese dalle logiche europee.

E’ giusto seguire i diktat della Merkel? Perché i Paesi del sud Europa, fra cui l’Italia, non riescono a fare fronte comune, ad esempio con la Francia, che è già ampiamente in difficoltà e chiede la deroga sul Fiscal Compact? Perché continuiamo a cedere al ricatto di chi ha solo vantaggi dall’Euro e non ne paga la permanenza?

NE PARLIAMO GIOVEDI’ ALLE 14:30 CON VOI NELLA CONSUETA VIDEOCHAT.

Mandateci i vostri commenti. DITE LA VOSTRA CLICCANDO QUI

Intanto buona visione!

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

20 risposte a “La Grande Speculazione

  1. Ultimamente mi sono fatto coinvolgere ( forse troppo ) dalla questione “gruppo bilderberg” e devo dire che comincio ad avere un po più chiara la situazione Europea. La sensazione è che ci sia ben poco da fare, almeno che non si convinca il mondo occidentale intero a ritirare i propri risparmi dalle banche.
    Ovviamente è pura utopia ma non vedo altre soluzioni alla cosa…
    Parlando di quello che è successo in Italia mi sembra evidente che il famigerato spread sia stato solo un modo fantasioso per far fuori il governo in carica, primo anche se non sono un economista questo differenziale mi sembra che conti ben poco sull andamento effettivo dei mercati secondo mi sembra si sia volutamente cercato una variabile tecnica della quale nessuno conosceva l esistenza. Ci hanno detto che stavamo fallendo ( balla colossale ) per accettare a braccia aperte il demonio in persona (Monti). Berlusconi andava sconfitto politicamente ed invece diciamocela tutta hanno dovuto attaccare finanziariamente le sue aziende per convincerlo a togliersi di mezzo. Per come é stato governato poi questo paese lo spread sarebbe dovuto salire a quota 900 ed invece é fermo li anche dopo lo scandalo mps. Sia chiaro, non sono un estimatore di Berlusconi perché secondo me doveva sparire dalla scena qualche anno fa e si é reso invece ridicolo in più di un’occasione ma dovete spiegarmi con che spirito dovrei andare adesso a votare. É palese che in qualche modo dal centrino verso tutta la sinistra si troverá il modo di fare il Monti bis il che vuol dire cedere definitivamente il paese nelle mani di di un centinaio di delinquenti che operano al fianco di Banche e Mulltinazionali per avere il controllo di tutti noi…ho pensato anche di votare Grillo, poi quando ho capito chi c’era dietro (casaleggio associati con Enrico Sansoon) mi sono venuti i brividi e ho capito che da buoni manipolatori mentali hanno usato Grillo sapendo bene cosa gridare alle piazze. Un popolo bue che ascolta un programma giustissimo che avrebbe fatto credo anche topo gigio con l’unico scopo però di togliere voti alla destra in modo da portare più comunisti possibile in parlamento. Non ci resta quindi che Giannino ma non ce la posso fare, vogliamo proprio buttarli nel cesso questi voti?
    Ditemi voi cosa dobbiamo fare, alla data di oggi credo che uno che la pensa come me sia obbligato a votare contro voglia per Berlusconi. Occhio allo spead dopo!

  2. Come mai sia in pubblicità che su tutti i siti di programmazione TV, il programma “La Grande Speculazione” è previsto per oggi, martedi 19 febbraio alle 21.10, mentre invece è andato in onda un film?
    Anche ieri su Quinta Colonna era stato previsto per stasera, solo qui ho letto che verrà trasmesso mercoledi…
    Cos’è? La Merkel non vuole che lo guardiamo?!

  3. concordo con Gionata in tutto, sul mio sito http://www.finalmenteitalia.org ho commentato piu’ volte la situazione, il problema e’ che la gente comune quando si parla di Bilderberg e trilateral ti risponde, “e’ fantascienza ” ed invece no, ci stanno togliendo quel poco che resta della nostra Sovranita’
    Monti sarebbe da arrestare per attentato alla costituzione insieme a Napolitano, il vero problema della zona euro come di gran parte del mondo e’ il signoraggio delle Banche che ci rubano circa 80 mld all’anno e come scrive l’Avv. Marra nel suo blog http://www.marra.it sono da considerarsi falsarie, in quanto stampano e prestano denaro agli stati ed ai cittadini senza realmente possedere alcun valore reale.
    paghiamo migliardi di interessi a questi vampiri che speculano selle economie dei paesi.
    fuori da”euro e ritorno alla moneta sovrana, sembra da pazzi ma e’ cosi’ a costo di arrivare al default
    altrimenti sara’ ben peggio e ci troveremo ad essere una colonia economica della Germania che gia’ oggi fa shopping delle nostre aziende di elite (vedi Ducati) approfittando della crisi , crisi falsa e creata ad arte come previsto da friedman nella teoria dello shock finanziario al solo fine di toglierci sovranita’
    votero’ Berlusconi turandomi il naso, perche’ e’ l’unico che propone qualcosa per rialzare l’economia (vedremo se saranno promesse da marinaio) e che per il modo in cui e’ stato costretto a dimettersi e’ chiaro che e’ inviso a Bilderberg ed ai poteri oscuri della finanza internazionale , i sodali e burattinai di Monti, informatevi Italiani prima che sia tardi
    GRAZIE
    Antonello

  4. Appare evidente che negli ultimi due anni ci siano alcuni responsabili:

    a) La Commissione europea che non è stata capace di rispettare il proprio mandato, cioè di essere l’organo UE super partes per la difesa del bene comune europeo (tutela dei Trattati) mentre si è lasciata invadere dalla lobby tedesca; inoltre ha gestito in modo incredibilmente stupido e dannoso la crisi finanziaria: il responsabile si chiama Commissario Rehn che dovrebbe dimettersi insieme al Presidente Barroso.

    b) La Germania che ha approfittato della situazione in modo egoistico e smisurato, ma assecondata dalla Francia ammalata di megalomania;

    c) Il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e il premier Mario Monti che hanno insieme cogettato un colpo di stato per abbattere il governo Berlusconi: il primo non aveva forse capito la gravità della guerra all’Italia, ma il secondo ha certamente agito con coscienza di causa.

    d) Berlusconi avrebbe dovuto pretendere un voto di sfiducia in Parlamento; aver rimesso il mandato è stato un atto vile.

    e) Il PD che ha cavalcato insolentemente la favola anti Berluconi, senza nei fatti proporre nulla di diverso, ma anzi sostenendo il pessimo governo dei tecnici guidato da Monti. In questo aiutato anche dal card. Bagnasco e dalla Curia romana.

  5. Hai ragione Antonello, se parli a certa gente di queste cose rispondono per davvero che è tutta un’invenzione di qualche partito politico. Anzi diranno che c’è da ringraziare il Prof. Monti per averci salvato dal default! Ma a che prezzo? Possibile che tutti si sono messi a puntare il dito verso gli evasori, ma nessuno ha parlato quando han cominciato a tartassare la popolazione e le piccole-medie imprese, facendo crollare il PIL e alzare la disoccupazione?! Perchè non si pongono la domanda: perchè se Mario Monti ha portato l’austerity, la spesa italiana è salita oltre gli 800 miliardi invece di diminuire? Semplice, perchè è stato portato avanti un programma di aumento della tassazione verso il cittadino ma senza effettuare tagli alla spesa fondamentali quando un Paese è in recessione!
    Come se a casa, ci trovassimo in difficoltà perchè nostra moglie spende più di quanto riusciamo a guadagnare e noi andassimo a chiedere l’aumento al capo invece che tagliare a lei le carte di credito!!
    Tutto ciò è scandaloso e drammatico, nonchè dovrebbe portarci a riflettere sul vero scopo del Governo Tecnico. Questo è quello che maggiormente mi deprime e mi fa guardare con timore alle prossime elezioni!
    Grazie Dottor Banfi per questa trasmissione, davvero ben fatta, portando testimonianze importanti di emminenti nomi del mondo della finanza ed economia. Un documentario che deve servire agli italiani a capire dove la finanza mondiale ci sta portando senza guardare in faccia a nessuno, solo seguendo interessi di pochi investitori e di Paesi senza scrupoli; nella speranza che “La Grande Speculazione” davvero possa farci reagire in qualche modo o almeno a far vedere al mondo che non staremo ad attendere inermi che loro facciano i propri comodi.
    Mi auguro che il programma abbia avuto un grande seguito, peccato la concomitanza con la partita del Milan, ma tra lo sport e il futuro, io non ho avuto dubbi su cosa guardare.
    Anzi sarei interessato a riguardarlo se questo Speciale venisse messo a disposizione in internet o nelle edicole. Fateci sapere.

  6. era chiaro che trasmettendo il documentario ieri sera, con Milan Barcellona in programmazione, ben pochi lo avrebbero visto.. cmq difficile non concordare con Gionata. Lo spread è oltre che una truffa uno strumento di potere delle tecnocrazie finanziarie, i cd “mercati” che poi sono quelli che dettano le regole del gioco a tutte le economie occidentali. un Paese con la propria sovranità monetaria non cadrebbe mai vittima dello spread, perchè autofinanziarebbe a costi zero le proprie spese. e non può che essere così. il potere di creare moneta è così importante, penetrante e destabilizzante, che non dovrebbe essere MAI lasciato ai privati, chiaro. gli Stati devono finanziarsi sui mercati? e i mercati dove vanno a finanziarsi? nessuno se lo chiede… i maercati si autofinanziano con la creazione dal nulla di moneta, credito per loro e debito per l’umanità rincoglionita e fuorviata che glielo consente… speriamo che quando saremo pronti ad accettare questa verità non sia ormai troppo tardi.

  7. Gentile dottor Banfi, grazie davvero per il bellissimo pezzo d’inchiesta giornalistica che ha mandato in onda. Sono cose che si sapevano e sospettavano, ma messe lì tutte insieme, dando il giusto valore alle frasi salienti pronunciate dai vari economisti è stato di grande aiuto per riorganizzare le idee.
    Io sul mio sito http://www.dianalanciotti.it da tempo sostengo queste tesi, ma lei ha saputo dimostrarle con cognizione di causa. Bravo.
    … Se è possibile, rimandatela in onda in prima serata e dandole il giusto rilievo. Gli Italiani devono saperle queste cose. Grazie. E mille di queste inchieste!

  8. siamo tutti vittime di manipolazioni! quello che dicono sono menzogne! solo falsità! la verità non la diranno mai!!!! costruiscono e decidono tutto in torno ad un tavolo,i loro disegni programmati che mettono in atto quando le cose non convengono più a chi ne detiene il potere!!!per i loro sporchi interessi di casta!!!! mi riferisco all’alta finanza e ai tanti politici corrotti!!! giocano con i numeri e ci considerano solo dei numeri!!! da spostare come e quando vogliano senza preoccuparsi che dietro ogni numero ci sono persone!!! le stesse che spremono, le stesse a cui succhiato il sangue!!! sono peggio dei vampiri!!! con i loro sporchi calcoli decidono se tu devi continuare a vivere o a morire! questo è un dato di fatto, basta guardare come hanno ridotto l’economia Italiana e non solo!!!!!! prima o poi pagheranno!!!!!! e se non esiste una giustizia terrena, confido in una giustizia suprema, divina!! che toglierà loro tutto ciò che hanno rubato riducendoli alla fame per il resto dei loro giorni e per le loro future esistenze, sè rinasceranno!! e ovviamente sè rinasceranno, saranno solo dei viscidi vermi! poichè da vermi lasceranno questa esistenza!!!!

  9. Buongiorno, bellissimo ieri sera al tgcom ho visto, l’inchiesta La grande speculazione, con le interviste al magistrato di Trani, la causa all’agenzia S&P di rating. Quando e’ possibile rivederlo, non riesco a trovarlo sul web, e’ assolutamente da divulgare!!!

  10. Purtroppo non parte. Credo per un problema del sito mediaset. Riproverò sperando che si risolva perchè m’interesserebbe rivederlo. grazie

  11. anchio pensavo a questa cosa e ora che l’hanno detto anche gli economisti piu famosi del mondo ne sono certo. E’ una cosa palese alla quale nessuno ci crede perchè si pensa che sia un programma pro berlusconi, e questo mi fa arrabbiare perchè nonostante i grandi opinionisti economici di tutto il mondo parlino di questa grandissima truffa, nonostante ci fosse stata la partecipazione di soggetti che lavorano all’interno di rating che affermanno questa speculazione, le persone sono convinte che sia per campagna elettorale a favore di berlusconi. Si tratta di una terza guerra mondiale!!

  12. Buongiorno, ho visto LA SUA INCHIESTA E l’ho trovata fatta MOLTO bene. Lavoro intelligente e sicuramente CORAGGIOSO!!! DA RIPROGGRAMARE ANCORA.
    LA GENTE DEVE SAPERE …. NON SOLO VERSIONI E LETTURE OTTIMISTE e forse POCO REALISTE DEL MOMENTO negativamente STORICO CHE STIAMO VIVENDO.
    La Merkel , la Germania vogliono comandare l’Europa.
    MONTI ha DELUSO profondamente TUTTI piu’ grandi esperti Mondiali di Economia !!!!!
    LEI ha mostrato che cosa in effetti pensano di NOI Italia ed EUropa da FUORI.
    Per fortuna che un Magistrato fuori dagli schemi di TRANI , che ha avuto il coraggio di fare causa a S&P.
    Grazie a Lui e grazie mille a LEI DR. Alessandro Banfi per il lavoro che ha fatto.
    GRAZIE.
    OTTIMO LAVORO .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *