Aria di fallimento

La tensione sui mercati continua anche oggi, dopo la drammatica giornata di ieri con lo spread alle stelle. Ma sembra che i più, soprattutto i nostri politici, non si rendano conto di quello che ci sta capitando.

Fatte le riforme del Lavoro, delle Pensioni, messe nuove tasse come l’Ici, iniziato un programma di risparmi con la spending review, la speculazione internazionale continua a scommettere sul nostro fallimento.

E sulla nostra uscita dalll’Euro. Come noi, e prima di noi, su default e fuoriuscita dall’Europa della Grecia e della Spagna.

Ce ne sarebbe abbastanza per smettere di litigare e fissare alcuen poche cose da fare per non essere uccisi dagli squali della finanza.

Lo capiscono nel Palazzo o no?