“Unità” e “pulizia” nella Lega. Invocate perché mancano

In questo fine settimana pasquale si è consumata la tragedia della Lega. Umberto Bossi si è dimesso e lo scandalo partito dall’indagine sull’ex tesoriere del partito Francesco Belsito sta travolgendo il Carroccio. Oggi Roberto Maroni è tornato a chiedere “pulizia” nel partito. Bossi gli ha risposto che “la pulizia è già in atto e c’è già chi la deve fare”, invocando l’unità nel partito. Di solito, quando si invoca l’unità, è perché ci sono grossi problemi di divisione interna. E mi sembra che la bufera che ha colpito al Lega Nord sia in pieno svolgimento.

Che cosa accadrà all’idea del federalismo?

All’orgoglio padano?

Chi potrà mai raccogliere quella eredità?

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *