Rischio deragliamento

Giovanni Di Lorenzo, direttore (italiano) del giornale tedesco Die Zeit, propone oggi una riflessione molto interessante sulla crisi europea. Il titolo di Repubblica è già eloquente per spiegare il suo ragionamento: “Non date la colpa ai tedeschi cattivi”. Di Lorenzo racconta di essere stato brevemente nel nostro Paese e di avere colto un forte sentimento contro Angela Merkel. Non come quello che c’è in Grecia, ma quasi. Un risentimento, come se i nostri guai venissero dalla politica del Cancelliere tedesco. Ovvio che non è così.

E tuttavia una questione tedesca, nel senso di una domanda sulla politica economica del paese più importante della Ue, è del tutto aperta. Se è vero, come è vero, che ieri per la prima volta Wolfgang Schauble ha ammesso che potrebbero esistere degli “eurobond”, cioè dei titoli di Stato europei, aprendo uno spiraglio sui questo tema importantissimo.

Non diamo la colpa ai tedeschi, per carità. Ma chiediamo loro di cambiare politica economica dell’Unione europea. E’ vero, loro sono la locomotiva d’Europa ma se deragliamo, deragliamo tutti.