Terremoto profondo e senza danni

Ancora una scossa di terremoto al Nord. Che sta succedendo? Gli esperti dell’Istituto Nazionale di Geofisica spiegano come stanno le cose. La scossa ha avuto, oggi pomeriggio, un epicentro (in provincia di Parma) molto molto profondo. Al momento quantificato in ben 60 chilometri di profondità, pensate che il terremoto dell’Aquila fu profondo solo 7 chilometri.

Questo è il motivo per cui non ci sono danni (almeno finora segnalati) né a persone né a cose. E tuttavia sempre questa è la ragione per cui la scossa è stata avvertita dal Friuli Venezia Giulia fino alla Liguria.

Spesso ci dimentichiamo che l’Italia è giovane geologicamente e recenti, tutto sommato, sono gli appennini ligure e tosco emiliano…