Bisonti impazziti

Che cosa unisce i pescatori arrabbiati di fronte a Montecitorio, gli autisti dei Tir che paralizzano il trasporto su gomma e i tassisti? Al di là degli specifici motivi di scontento e di protesta, è tutta gente che deve confrontarsi con la vera grande tassa, prodotta dal governo Monti nello sforzo (speriamo di successo) di salvare i nostri conti statali di fronte all’Europa: l’aumento della benzina.
E’ questo quello che sta accadendo nel nostro Paese.
Attanagliati dalla crisi economica, coloro che lavorano con i mezzi di trasporto, sono i primi a soffrire dell’aumento della tassazione statale sulla benzina.
E tuttavia in questi giorni di blocchi, di caos, di violenze e anche di disagi per i cittadini, due quesiti sorgono spontanei, come si diceva una volta: la tassa sul carburante non è forse ingiusta, perché pesa di più per le fasce deboli?
E tuttavia, seconda domanda: è giusto che i camionisti oggi (come i tassisti ieri) “ricattino” il Governo mettendo in ginocchio un intero Paese?

Oggi pomeriggio video chat alle 14.45
Aspetto i vostri commenti in diretta web o, se volete, inviatemi le vostre domande cliccando qui

Segui la protesta ora per ora sul blog dei camionisti: Stradafacendo.tgcom24.it

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

2 risposte a “Bisonti impazziti

  1. Vorrei partire dalle radici del nostro Paese, cioè i”Principi fondamentali” della Costituzione Itliana che sono compresi dal 1° al 12° articolo, io li riassumo in questo modo: la realtà di oggi non rappresenta questi 12 articoli, è scomparso il valore umano (forse non è mai esistito) è compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale!!! La persona è un valore “assoluto” e va protetta da ogni prevaricazione,anche da quelle dello “Stato”!!! Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale… politici compresi, questa parità non esiste!!!! Con l’agravante della “magistratura” che non prende atto dei “Principi Fondamentali della Costituzione Italiana” per ostacolare questi falsi rappresentanti del popolo che liberamente stanno “violando” i principi della base della nostra Costituzione!! Sfruttando la loro posizione per i propri interessi creando disagi verso i cittadini!!! L’attuale Governo non raggiunge i requisiti di idoneità che la Costituzione richiede.

    • Non credo proprio Cristian. Questo Governo è pienamente legittimo secondo la nostra Costituzione, certo ci sono principi costituzionali che faticano a diventare realtà. Ma questo vuol dire che quei ideali rappresentano un’indicazione a cui arrivare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *