Buon Natale. La mia versione

Che auguri di Natale si possono fare in un mondo dove a Mosca, la gente scende in piazza per dimostrare contro i brogli elettorali? E nello Yemen manifestanti pacifici vengono uccisi? Dove la crisi globale inquieta il mondo e lo spread fra Italia e Germania ha di nuovo sfondato quota 500? Ci sarebbero solo motivi di preoccupazione.

Ma il Natale di questa notte resta comunque una grande, bella, vera notizia. Con questo avvenimento il Verbo si è fatto carne, come dice il fulminante inizio del Vangelo di Giovanni, il cielo scende sulla terra. Nella notte più lunga, nel freddo più pungente, nella povertà più assoluta (la mangiatoia, la stalla, i pastori) l’umanità di Dio è la nostra felicità. Come dice nella bellissima meditazione ripubblicata da 30 Giorni e che trovate qui (http://www.30giorni.it/sommario_supplemento_id_189_l1.htm) Don Giacomo Tantardini.

A chi non ha la fortuna di credere rivolgo auguri vivissimi di buone feste, di un futuro migliore perché desiderato e costruito.

A tutti dico: il nostro desiderio, il nostro cuore, sono irriducibili anche di fronte al Potere più spietato, violento e determinante le nostre vite. Crediamoci.

Buon Natale

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Buon Natale. La mia versione

  1. Auguri di Buone Feste anche a Lei, e di un Buon 2012. Questo è un augurio che faccio a tutti noi, e le notizie internazionali di oggi riguardanti lo Stretto di Hormuz non sono incoraggianti, ma bisogna essere ottimisti nella vita. Spero che nel futuro l’uomo impari dai suoi errori ed abbia più memoria storica di essi e più coscienza collettiva. L’analisi sociale è senza dubbio importante per migliorare la società. Ho sempre pensato, e non sono la sola, che la società esprime i suoi malesseri attraverso i sintomi, proprio come noi con la febbre, ed è solo ricercando le cause che si può curare l’effetto. A presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *