Primo taglio alla Casta

Governo e presidenti di Camera e Senato hanno finalmente battuto un colpo. Non è molto, ma la decisione di tagliare già da gennaio i vitalizi degli onorevoli è importante. Dal primo gennaio 2012 i vitalizi dei parlamentari verranno calcolati con il metodo retributivo. E’ un primo (piccolo) segnale che però ci dice qualcosa di utile: prima, ripetiamo PRIMA, di toccare le pensioni degli italiani, vanno modificate le regole per quelle di chi ha frequentato il Palazzo.

Lo scrive giustamente oggi anche Sergio Rizzo, autore de “La Casta”,  sul Corriere della Sera: “Consideriamo un segnale di consapevolezza il fatto che il Ministro del Lavoro Elsa Fornero abbia deciso di scendere in campo su una materia così scottante”.

Un segnale per ora. In attesa che le Camere approvino la decisione. (E non solo Governo e Presidenti…). Decisione non indolore che riguarderà anche deputati e senatori in carica e circa 200 ex parlamentari.

Forza Monti!!!

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Primo taglio alla Casta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *