Piano B e bontà della gente

L’inquietudine è molto forte in queste ore. Il New York Times di ieri ha addirittura parlato esplicitamente di un possibile piano B, se l’Euro non dovesse salvarsi. E’ un’ipotesi sciagurata, che lascia senza fiato. Giustamente Danilo Taino sul Corriere della Sera di oggi scrive l’articolo che nessuno mai vorrebbe scrivere, descrivendo lo scenario da incubo se dovessimo fare davvero il botto e tornare alla lira (ma con i debiti contratti in Euro).

Nonostante la grande preoccupazione, io voglio essere ancora ottimista e continuare a sperare di farcela. Forse, sull’orlo del baratro, la dittatora Merkel e il suo fido Sarkozy avranno un ripensamento.

Ieri intanto ho vissuto un pomeriggio positivo in un supermercato di Roma, dando una mano ai volontari della Colletta Alimentare. Mi colpisce quanta gente è buona. E vuole esserlo. Nonostante la crisi e i tanti problemi (quasi 200 chili in meno di raccolta rispetto all’anno scorso in un solo punto vendita) che ci sono eccome.

Finché gli italiani sono così, possono vincere qualsiasi sfida.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

3 risposte a “Piano B e bontà della gente

  1. Libero Oriente democratico-gioele magaldi e l’affiliazione di Monti -ndr Libero-Dio solo sa cosa sta dietro a tutto questo. Da quando c’è Obama succede di tutto e di piu’. Io sono una persona semplice, ma francamente mi sento presa in giro quando si vogliono trasmettere certi messagi di forte impatto mediatico come questo :” Sì, è Massone “(Monti)dicono, ma “apparterrebbe “alla corrente di quel Libero Oriente domocratco MORALIZZATOREdi Gioele Magaldi. A me poco importano queste correnti che probabilmente -a torto o a ragione-guardano solo ai propri interessi condivisi con I Pochi(come le varie P2-P3-P4 etc.)- Io riconosco (che condivido pur non appartenendovi) una sola Massoneria, Unica e Universale , tramandata da Grandi della Storia e che racchiude quei sacrosanti principi di legalità, uguaglianza e fraternità che,se fossero applicati nel loro originale modo onesto e corretto, non creeerebero discriminazini e fantasie. il Libero Oriente Democratico , se è onesto e corretto, compia allora un’opera di libera muratoria trasparente e veramente concreta di ricostruzione del Tempio Italia -che oggi ne ha tanto bisogno -attraverso i Suoi Maestri di Officina nel doveroso rispetto ed esempio di Quei Grandi che Li hanno preceduti. Il New York Times scrive ciò che gli è stato detto di scrivere.
    Difendiamoci. Diamo forza al nostro orgoglio italiano che ci ha sempre contraddistinto. chiara

  2. Dott.Banfi, a seguito del mio precedente commento su “Monti” massone dell’Oriente Democratico, mi viene a posteriori una ulteriore spontanea rflessione che vorrei con Lei condividere: Come mai, noostante la grande “pubblicità” del fatto pubblicata da “Libero” ,non se ne è sentito piu’ parlare? Come mai dal PD o da altri poli o da istituzioni storicamente avverse alla massoneria come ad esempio il Vaticano, non si sono elevati cori di sdegno e protesta ?Mi chiedo : se la stessa cosa fosse avvenuta a carico del nostro ex Presidente o a qualcun altro della stessa area di appartenenza politica, cosa sarebbe successo ? Può essere che questa ipotesi di “correnti” -cattoliche o laiche-massoniche determino il consenso ed il programma politico del Governo ?mi farà piacere ricevere uno suo parere in merito.In questo momento dì grande incertezza, come Lei dice “a pensar male si fà peccato,,,però…. – grazie- chiara . P.S. E’mai stato chiesto a Raffi (G.M. del GOI) cosa ne pensa del nostro nuovo Governo ? Sarebbe molto interessante.

    • Per me Massoneria oltre che sinonimo di anti cattolicesimo, è sinonimo di associazione segreta, quindi di una forma di aiuto fra “affiliati” che aggira il merito e la naturale selezione delle carriere e delle responsabilità. Massoneria è una scorciatoia fintamente solidaristica (come la mafia), in cui l’amicizia non è alla luce del sole, perché finisce per avere fini inconfessabili. Chiarito questo, conosco ottime persone che sono massoni riconosciuti, essendo oggi molto più sfumati il significato e lo scopo dell’affiliazione. E d’altra parte abbiamo avuto presidenti del Consiglio, Ministri, Presidenti della Repubblica palesemente massoni: da Spadolini, a Visentini, allo stesso Craxi, e anche Berlusconi fu iscritto alla loggia P2…
      Per arrivare a noi, la legittimità di un Mario Monti non gli è data dal suo pedigree di laico illuminato, magari membro del Bilderberg Club, ma da un largo voto del Parlamento italiano. Questo è ciò che conta. Ed è alla luce del sole. Sta a noi controllare che non ci siano “fratellanze” che intervengono in modo improprio nella vita del Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *