La Notte della Repubblica

 

Pare di capire che stasera il Consiglio dei Ministri prenderà delle decisioni importanti. E già c’è chi si chiede se basteranno a convincere autorità europee e mercati. Probabilmente le nuove misure saranno rese note a mercati chiusi (Wall Street chiude intorno alle 22 e 30) e già questa circostanza dà il senso di quello che sta accadendo.

Per dire, poco fa Bankitalia ha dovuto smentire ufficialmente che ci siano in previsione decisioni sui titoli pubblici italiani.

Come si può, in una notte, dare segni confortanti sulla riduzione del debito pubblico? Vedremo.

Intanto destra e sinistra continuano a discutere al loro interno. I giornali registrano un nuovo scontro tra Tremonti e Berlusconi, mentre l’Unità riporta oggi un’intervista con Nichi Vendola in cui il leader di Sel si dice contrario al governo di emergenza nazionale.

La casa brucia e tutti litigano con tutti.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

4 risposte a “La Notte della Repubblica

  1. L’unica soluzione, ventilata da più parti – perlomeno quelle dotate di raziocinio -, è un governo tecnico UNITO. Una squadra di dieci persone esperte con un mandato di un anno. Al lavoro per il bene comune contro gli «interessi particolari» di cui scriveva oggi De Bortoli nell’editoriale sul Corriere.

    La gente è stufa – giustamente – di politici che riempiono spazi (tv, radio, quotidiani) ma svuotano la mente. Per «fermare la deriva» occorre avere un’identità e poggiare il piede su basi solide. E’ già caduto nel vuoto l’appello della Chiesa ad un autorità pubblica mondiale che governi la finanza?

  2. commento a quanto srive Sefano : L’appello-più che appello sarà una proposta- della Chiesa ad una Autorità pubblica Mondiale che regoli il mercato finanziario , TEMO arriverà in occasione del G10 di domani .Il Vaticano sa bene amministrare, ha grandi enormi capacità di aggregazione e corporativismo. Il programma è già pronto.da tempo. Come già ha consigliato Alessandro Banfi :-meditiamo-.
    Chiara

  3. Risposta a Chiara: Non capisco i termini della sua risposta criptica e generalista… E non capisco di che g10 parla, dato che c’è il g20 a Cannes… Cordialmente, Stefano

  4. NESSUNO CI VUOL FAR FALLIRE!!!! E’ LA NOSTRA POLITICA CHE E’ FALLITA PERCHE PENSANO SOLO AI LORO GIOCHETTI…. E NON A FAR BENE PER IL LORO PAESE. VISTO IL PERIODO CHE ATTRAVERSIAMO DOVREBBERO FARE CERCHIO PER TRAGHETTARE IL PAESE FUOIRI DALLA CRISI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *