Il governo della finanza

Chiedono una “riforma del sistema finanziario e monetario internazionale”, “un’autorità pubblica universale” che governi la finanza. Chiedono “multilateralismo” non solo in diplomazia ma per “sviluppo sostenibile e pace”. Denunciano il rischio di una generazione di “tecnocrati” che ignori il bene comune.

Chi sono? I ragazzi di Wall Street, gli Indignados, degli economisti illuminati? No, le frasi vengono da un documento vaticano.

C’è da meditare.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *