Rendiconto

Il Governo è stato battuto ieri alla Camera in modo spettacolare e inaspettato sul primo articolo della Legge di Rendiconto. Sono mancati 28 voti, fra cui quello di Bossi, Tremonti, Scajola, Scilipoti. L’elenco dei reprobi lo trovate su Il Giornale. Gli analisti si dividono fra coloro che lo ritengono un vero incidente di percorso (non c’era vera volontà di sfiduciare il Governo) e chi invece pensa che in ogni caso, dopo un incidente di questa natura, Berlusconi dovrebbe aprire una seria verifica o dare le dimissioni. Come fecero, nel 1988 Goria e nel 1973 Andreotti. Certo è che non è il momento migliore (economico e internazionale) per non avere un Governo fortissimo e stabile. Questo lo sanno tutti. E dovrebbero rifletterci sopra. Domattina alle 11 Berlusconi parlerà alla Camera e proverà a convincere il Parlamento ad ottenere una nuova fiducia. Basterà?

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *