Il solo annuncio

Una questione interessante, come sostenevo oggi nella videochat, è proprio quella dell’uscita della logica di una linea di decisione in realtà costruita sui sondaggi. Diciamoci la verità: oggi la classe politica è considerata molto poco dai cittadini elettori. Forse una nuova legge elettorale potrebbe migliorare la situazione ma uno dei problemi veri della democrazia in questa fase è proprio che ogni crisi ha un costo “elettorale” altissimo. Del resto i Re dell’Europa moderna se facevano bancarotta facevano fallire i Medici o le banche olandesi. Gli Stati democratici se fanno bancarotta depredano i soldi dai risparmiatori e dalle banche (Bond argentini e Parmalat vi ricordano niente?), le forme dunque sono molto diverse. Perché nessun leader politico che fa pagare davvero il prezzo della crisi verrà mai rieletto. Mettiamocelo in testa. La Spagna, per il solo fatto di avere fissato nuove elezioni e di aver chiuso la fase Zapatero, ha oggi sui mercati internazionali più credibilità di noi.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *